FINANZIATI I PIANI DI PROTEZIONE CIVILE

Stampa/PDF
I Piani di Protezione Civile Regionale sono strumenti essenziali che, se ben utilizzati e portati a compimento in maniera coordinata e precisa, possono avere una ricaduta in termini di sostenibilità e miglioramento della vita dei cittadini davvero invidiabile.

Proprio in questi caldi giorni agostani in Regione si sono approvati quelli campani,  “534 gli enti locali, tra Comuni e Province, che hanno ottenuto l’ok al finanziamento dei Piani comunali”.

L'assessore Cosenza, competente al ramo ha voluto dare un po' di numeri: “Investiamo, complessivamente 14 milioni 624mila euro (13 milioni 924mila per i Comuni e 700mila per le Province) per costruire, tutti insieme, un territorio il più possibile sicuro rispetto agli eventi naturali, ossia dotando ciascun paese, ciascuna città, di uno strumento in grado di individuare i principali rischi ai quali l’area è esposta, in modo da attuare una idonea prevenzione e di predisporre le istruzioni da seguire nel caso in cui quegli eventi dovessero verificarsi. Dovranno essere semplici istruzioni di uso semplice e immediato, a misura di cittadino”.

Tra le domande pervenute e ammesse a finanziamento, vi sono tutte quelle dei Comuni della zona rossa del Vesuvio e dell'area dei Campi Flegrei.

“La Campania si è posta tra le prime regioni d'Italia al fianco dei Comuni garantendo loro un finanziamento per i piani di protezione civile che dovranno essere predisposti e attuati seguendo le linee guida già varate da Palazzo Santa Lucia”.

Stampa/PDF
FINANZIATI I PIANI DI PROTEZIONE CIVILE