Focus Young Arab Choreographers

Stampa/PDF

Un progetto nato con l’obiettivo di facilitare la mobilità, il dialogo interculturale e lo scambio di pratiche performative tra gli artisti arabi e le realtà del territorio italiano, realizzando momenti di incontro, sessioni di lavoro e serate di spettacolo: questo è "Focus Young Arab Choreographers" che attraverserà quest’anno la nostra penisola tra maggio e ottobre, coinvolgendo ben 11 strutture da anni impegnate nel dare pensiero e visibilità alle molteplici pratiche e poetiche della danza contemporanea.

Selezionati all’interno della BIPOD/Beirut international platform of dance, in collaborazione con la Maqamat Dance Theatre di Beirut, il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo (MIBACT) e il Ministero degli Affari Esteri (MAE), sei giovani coreografi, tutti provenienti da paesi del bacino del Mediterraneo (Egitto, Libano, Tunisia e Palestina), sperimenteranno i propri lavori di ricerca attraverso performance, masterclass ed incontri di approfondimento in un tour che spazierà da Torino a Matera, all’interno di spazi e contesti molto diversi tra di loro.

Una mappa e una disseminazione di eventi che nel loro insieme disegnano un concreto intervento di sostegno alla danza contemporanea araba e una straordinaria opportunità di conoscenza tanto per gli artisti quanto per i pubblici italiani.

All’incontro con la stampa, in programma venerdi 5 maggio alle ore 11 a Roma, nel quale si presenteranno i giovani artisti, i progetti specifici e il calendario completo delle iniziative, parteciperanno esponenti ministeriali ed i rappresentanti delle strutture coinvolte nella manifestazione.


Stampa/PDF
Focus Young Arab Choreographers