FONDI PER L'EFFICIENTAMENTO ENERGETICO

Stampa/PDF
L'Efficentamento energetico è una tematica che riguarda tutti: sia i privai che le nostre amministrazioni pubbliche. Significa, fondamentalmente, far sì che in tempi di magra come quelli odierni, anche le minori spese possano tramutarsi in veri guadagni. Case che non disperdono il calore in inverno e che proteggono dalla calura estiva e dal freddo invernale evitando il ricorrere ai sistemi di riscaldamento e raffreddamento che tanto fanno male sia alla nostra salute che alle nostre tasche, sono un obiettivo di primaria importanza ormai. Il discorso vale ancora di più per tutta quella parte di edilizia che va sotto il nome di edilizia residenziale popolare.

Ecco, quindi, che ammonta a 50 milioni di euro il finanziamento previsto dalla Giunta regionale per la messa in sicurezza e l’efficientamento energetico del patrimonio IACP della Campania.  

L’assessore all’Urbanistica e all’Edilizia Pubblica ed Abitativa Ermanno Russo ha sottoscritto con i cinque commissari straordinari i protocolli d’intesa utili a poter disporre delle risorse aggiuntive a valere sulla programmazione europea del FESR.  

Presente alla sottoscrizione degli atti i commissari Iacp di Avellino, Francesco Paolo Iannuzzi, Benevento Gaetano Del Vecchio, Caserta Vincenzo Melone, Napoli Carlo Lamura, e Salerno Luigi Grimaldi. Gli stanziamenti sono i seguenti: Avellino 5,5 milioni; Benevento 3,7 milioni; Caserta 6 milioni; Napoli 24,2 milioni; Salerno 10,5 milioni.

I criteri adottati per la ripartizione delle risorse, 50 milioni di euro in tutto, tengono conto della popolazione servita, in rapporto ai metri quadrati e alla superficie utile del patrimonio abitativo dei singoli Istituti Autonomi Case Popolari.
Stampa/PDF
FONDI PER L'EFFICIENTAMENTO ENERGETICO