GIOCHI SENZA BARRIERE

Stampa/PDF

A Napoli la giornata promossa dall'associazione Tutti a scuola per raccontare a tutti cos'è la disabilità

Una giornata di musica, spettacoli, sport e animazione nel segno dell'integrazione questo è "Giochi senza Barriere" organizzato dall'associazione onlus "Tutti a scuola" in collaborazione con la Polizia si Stato, la Guardia di Finanza, i Vigili del Fuoco, la Caritas Diocesana, l'Accademia Aeronautica di Pozzuoli e l'Unitalsi. La giornata di giochi, musica e spettacolo si è tenuto, come ormai è consuetudine, all'interno dell'area verde della Villa comunale di Napoli. Artisti di strada, animatori,acrobati,area maneggio,esibizione di cani addestrati in percorsi di agility, sono solo alcune delle iniziative che hanno coinvolto migliaia di bambini, giovani e adulti disabili provenienti da tutta la regione.Una manifestazione che unisce in un momento in cui le divisioni si fanno sempre più marcate e la scure dei tagli allo stato sociale colpisce inidscriminatamente perchè si fatica a distinguere chi ruba e chi è derubato o chi utilizza per fini personali responsabilità pubbliche. Quel che è certo è che più passa il tempo più ci sembra che la festa dei disabili sia diventata una festa per i cosiddetti normali che scoprono, vergognandosene un poco, quante cose si potrebbero fare tutti i giorni per questi ragazzi. Sperando di poter contuinuare a vivere sempre, e non solo un giorno, in cui i disabili vivono come se tutto, ma proprio tutto intorno a loro, fosse naturale.

Stampa/PDF
GIOCHI SENZA BARRIERE