• Magazine
  • Società
  • Giornata mondiale dei single: nuovi orizzonti oltre la coppia

Giornata mondiale dei single: nuovi orizzonti oltre la coppia

Stampa/PDF

Si avvicina a grandi passi l’11 novembre, la Giornata Mondiale dei Single “ereditata” dalla tradizione cinese per il giorno più solitario dell’anno, quello interamente composto dal numero 1 (11.11). Un giorno solitario, ma con orgoglio, stando all’ultimo sondaggio di StubHub: secondo i dati raccolti dal marketplace di biglietti per eventi, infatti, il 55% dei single è felice e fiero del proprio status.

Vediamo dunque nel dettaglio i capisaldi di questa ondata di “single pride”: è solo questione di tempo prima che travolga anche quel 37% che ancora ignora l’esistenza di una giornata dedicata.

La “musica” sembra essere decisamente cambiata rispetto al passato… e per il 32% dei cuori solitari coincide con Single Ladies di Beyoncé, eletta a maggioranza inno della categoria. A grande distanza troviamo sul secondo gradino del podio I will survive di Gloria Gaynor (13%); al terzo posto, a pari merito con l’11%, So what? di Pink e Mi sento bene di Arisa.

Vietato poi confondere il Singles’ Day dell’11 novembre con la nostrana Festa dei Single del 15 febbraio, che si configura come un vero e proprio anti – San Valentino. Secondo il 46% degli intervistati, infatti, il Singles’ Day è un giorno per celebrare l’orgoglio di essere single, e tutti i vantaggi che questa situazione sentimentale comporta: se per il 10% il più grande è l’assenza di una suocera, è tuttavia il maggior tempo a disposizione da dedicare alle proprie passioni a mettere d’accordo il 52% dei votanti.

Giornata mondiale dei single: le opportunità al di fuori della coppia
Abbandonati dunque i cliché delle scorpacciate di gelato sul divano, riciclando sui social foto di mesi fa (44%), e delle abbuffate di chicken nuggets nei peggiori fast food della città (18%), le attività dei single si rivestono di libertà: c’è chi osa con il viaggio dei propri sogni (46%), quello che solo da soli è possibile assaporare in tutta la sua magia, e chi invece rimane un po’ più posato, optando per una giornata di coccole in una spa esclusiva (25%), tra idromassaggi, champagne e cellulare rigorosamente spento.

E dal momento che il 24% afferma come pregio di questo status la maggior propensione a conoscere gente nuova, e un altro 12% vede nel Singles’ Day una scusa in più per uscire in cerca dell’anima gemella, la piattaforma ha chiesto da quale artista si farebbero tentare per un appuntamento: al primo posto spicca Shakira, che ha convinto oltre il 21%, seguita da Rihanna con il 16%. Sul fronte maschile, invece, il più gettonato si è rivelato Nek (14%).

Ma che ne pensano, allora, quelli che della vita da lupi solitari non sono proprio così convinti? StubHub li ha proiettati in avanti di 366 giorni (il 2020 è bisestile!), per scoprire dove e come passeranno la prossima Giornata Mondiale dei Single: il 14% lo ritroviamo in ritiro spirituale tra le montagne, mentre il 12% ha fiducia nell’umanità, e si vede gioioso all’altare con la propria anima gemella. Dovrebbe forse guardarsi da quell’11% che ritroviamo a lezione di vita da Cristiano Malgioglio, per non perdere subito il proprio marito con un sorriso dolceamaro

Stampa/PDF
Giornata mondiale dei single: nuovi orizzonti oltre la coppia