Giurati d’eccezione per il TuttoMondo Contest 2019

Stampa/PDF
Ghali, Makkox, Paolo Pellegrin, Margaret Mazzantini, Riccardo Milani ed Elisabetta Dami: sei giurati d’eccezione per l’edizione 2019 di TuttoMondo Contest, il concorso artistico under 21 promosso da Save the Children, l’Organizzazione internazionale che da 100 anni lotta per salvare i bambini a rischio e garantire loro un futuro. Un’edizione particolarmente significativa, che si svolge nell’ambito delle celebrazioni del Centenario dell’Organizzazione e che ha come tema “La pace oltre la guerra”.

E' ancora possibile presentare la propria opera sul tema in una delle cinque categorie in concorso: Controcampi (audiovisivo), Il mondo oltre il selfie (fotografia), Scrivo quindi so(g)no (narrativa), Trattomondo (graphic novel), Il mio canto libero (musica). Alla miglior opera nelle categorie in concorso inviata da bambini/e fino ai dodici anni verrà inoltre consegnato dalla scrittrice Elisabetta Dami il premio Generazione Alpha.

La cerimonia di premiazione del concorso si svolgerà lunedì 13 maggio al MAXXI di Roma. A premiare i vincitori delle cinque sezioni del concorso: Ghali per la musica, Marco Makkox Dambrosio per la graphic novel, Paolo Pellegrin per la fotografia, Margaret Mazzantini per la narrazione e Riccardo Milani per i prodotti audiovisivi. Lo storico Bruno Maida assegnerà inoltre la menzione speciale Scuole per la Pace, all’opera che maggiormente valorizza il contributo delle scuole nell’educazione alla pace.

Nel corso della giornata verranno inoltre assegnate la menzione speciale Eglantyne Jebb all’opera che maggiormente esprime i valori e le tematiche affrontate dall’Organizzazione, con particolare riferimento ai diritti dei minori, e la menzione speciale SottoSopra, il Movimento giovani per Save the Children, all'opera che, ribaltando la prospettiva, dà voce ai ragazzi e alle ragazze e che maggiormente rappresenta il loro punto di vista sulla realtà.
Stampa/PDF
Giurati d’eccezione per il TuttoMondo Contest 2019