• Magazine
  • Idee
  • Grafene: il materiale innovativo del terzo millennio

Grafene: il materiale innovativo del terzo millennio

Stampa/PDF

Smartphone pieghevoli e trasparenti, aerei leggeri, retine artificiali. Questi prodigi della tecnologia potrebbero presto diventare realtà grazie al grafene. In Europa i deputati hanno discusso con gli esperti la possibilità di utilizzarlo nell´elettronica e nella sanità.

"La scienza è la parte più facile. Per sviluppare una tecnologia, si dovrebbe sapere a quali prodotti si mira: questo è compito dell'ndustria" ha dichiarato il premio Nobel Konstantin Novoselov, co-inventore del grafene.

Che cosa è il grafene? Si tratta di materiale formato da un singolo strato di atomi di carbonio disposti in un reticolo esagonale.

È l´oggetto più sottile oggetto mai ottenuto, pari a un milione di volte più sottile di un capello umano, e più forte del mondo. È infatti 200 volte più resistente dell´acciaio. Conduce l´elettricità più velocemente della maggior parte degli altri materiali È stato inventato nel 2004 da Andre Geim e Konstantin Novoselov, vincitori del Premio Nobel per la Fisica 2010. L´ue investirà 1.000.000. 000 di euro per lo sviluppo di tecnologie basate su grafene nei prossimi 10 anni.

L´obiettivo? Utilizzare il grafene e i materiali stratificati relativi ai laboratori per la società "Abbiamo bisogno di più iniziative  in scienze applicate e la cooperazione con l´industria" ha insistito Jerzy Buzek (Ppe, Polonia), presidente della commissione Itre. "Pietra, bronzo e ferro sono stati definiti i materiali che hanno definito i cambiamenti tecnici. Forse stiamo entrando nell´era del grafene" ha dichiarato Eva Kaili (S&d, Grecia), il primo vice-presidente di Stoa. 

Stampa/PDF
Grafene: il materiale innovativo del terzo millennio