Gustus

Stampa/PDF

Dieta Mediterranea protagonista della quarta edizione di GUSTUS, l’Expo dell’Agroalimentare organizzato da Progecta.

Il modello nutrizionale ispirato agli stili alimentari diffusi nei paesi del Mediterraneo dalla metà del secolo scorso, sarà il tema a cui ruoteranno alcuni dei principali convegni previsti da programma dell’edizione 2017 della kermesse in programma alla Mostra d’Oltremare di Napoli.

Il primo momento di confronto è previsto in occasione del convegno d'apertura, nella sala Mediterraneo del padiglione 1 dell’ente fieristico. L’attenzione si focalizzerà sulla “Dieta Mediterranea tra tradizione ed innovazione, evidenziando nell’occasione la paternità della Regione Campania sui primati produttivi” che appartengono al settore agroalimentare.

Al convegno inaugurale interverrà il Direttore generale delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali della Regione Campania Filippo Diasco e la Dirigente Brunella Mercadante per la qualità e la tracciabilità dei Pordotti. La ricerca sarà presentata dalla Prof. Valentina della Corte dell'Università Federico II di Napoli.

L’appuntamento con la Dieta Mediterranea si rinnoverà nella Sala Mediterraneo del padiglione 1, nel corso di un secondo incontro organizzato dalla Regione Campania sul tema “La Dieta Mediterranea, valore riconosciuto dall’UNESCO come patrimonio universale” , che vedrà la presenza di Franco Alfieri, capo della segreteria del presidente della Regione Campania; Filippo Diasco, Direttore Generale Delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali della Regione Campania, Luca Braia, Assessore alle Politiche Agricole e Forestali della Regione Basilicata.

Si discuterà delle peculiarità del modello nutrizionale che hanno favorito nel 2010 la sua iscrizione nell’elenco dei beni immateriali, patrimonio dell’umanità.

Stampa/PDF
Gustus