I diritti dei passeggeri

Stampa/PDF

La Commissione europea chiede una migliore applicazione e il rispetto della legislazione sui diritti dei passeggeri nell´Unione europea. Come primo rimedio, ha adottato la Commissione ha oggi linee guida interpretative che chiariscono le regole esistenti nel settore ferroviario.

Il commissario europeo per i Trasporti Violeta Bulc ha detto: "Il trasporto non si tratta di infrastrutture, piste, treni o camion, si tratta di persone Per questo motivo la Commissione ha sempre messo i cittadini al centro della politica dei trasporti Sotto la sua leadership, l´Ue è diventata la prima area al mondo in cui i passeggeri hanno garantito diritti in tutte le forme di trasporto. Ed è per questo che non posso accettare che una mancata applicazione compromette questo risultato. Invito pertanto tutti gli Stati membri a garantire che la legislazione dell´Ue sia correttamente applicata. La guida orientamenti adottati oggi fornirà qualche aiuto. Spero anche che le discussioni in seno al Consiglio su un nuovo regolamento nel settore aereo in grado di andare avanti, a vantaggio dei cittadini dell´Unione europea. "

Indirizzata al settore del trasporto ferroviario e per nationalauthorities, gli orientamenti adottati oggi cercano di chiarire e rafforzare l´applicazione e il rispetto dei diritti dei passeggeri ferroviari nell´Unione europea.

In particolare, una valutazione dell´attuazione del regolamento e della giurisprudenza in materia della Corte di giustizia europea (Cge) indica la necessità di chiarire i seguenti punti: Informazioni: Tutti gli attori hanno bisogno di rendere le informazioni di viaggio, tariffe e biglietti disponibili per i passeggeri, anche in formati alternativi per persone con disabilità. Ritardi, cancellazioni e mancate coincidenze: I passeggeri in possesso di biglietti separati con un unico con tratto hanno uguali diritti in qualità di passeggeri, con un solo biglietto. Diritti delle persone con disabilità o a mobilità ridotta: le società ferroviarie non possono chiedere certificati medici come presupposto di vendere un biglietto, per permettere a queste persone di utilizzare i servizi ferroviari o per giustificare la loro necessità di assistenza. Trattamento dei reclami, l´esecuzione e la cooperazione tra le autorità nazionali: le imprese ferroviarie e le autorità nazionali devono istituire adeguati meccanismi di gestione dei reclami. Le imprese ferroviarie devono rispondere ai denuncianti entro tempi rigorosi.

Per quanto riguarda il settore aereo, nel 2013 la Commissione ha proposto di modificare l´ attuale regolamento sui diritti dei passeggeri aerei .I diritti esistenti sono tuttavia già stati ulteriormente sviluppati e rafforzati dalla giurisprudenza della Corte di giustizia europea. La Commissione ha pertanto deciso di mettere a disposizione una sintesi delle sentenze più rilevanti in materia di diritti dei passeggeri aerei e dei loro implicazioni pratiche sulla sua pagina web .

Essi comprendono la compensazione per i ritardi, la compensazione per mancati voli di collegamento o precisazioni alla nozione di "circostanze eccezionali" in base al quale le compagnie aeree possono essere esentate dal pagamento del risarcimento. Sfondo Proteggere i diritti dei passeggeri in tutti i modi di trasporto è un impegno di lunga data della Commissione. Per questa stagione di festa, il commissario europeo per i trasporti Violeta Bulc registrato questo video che spiega il motivo per cui la tutela materia di diritti dei passeggeri alla Commissione

Oltre alla Commissione di in corso campagna di informazione per aumentare la consapevolezza su ´passeggeri cittadini diritti, i servizi della Commissione lancerà anche una valutazione d´impatto al fine di esaminare le opzioni per migliorare ulteriormente i diritti dei passeggeri ferroviari nell´Unione europea. La Commissione esaminerà inoltre in opzioni per un quadro giuridico per i diritti dei passeggeri quando si usano diverse modalità di trasporto per un singolo viaggio.

Stampa/PDF
I diritti dei passeggeri