I love Italy

Stampa/PDF

Sarà inaugurata sabato 28 Aprile presso la Galleria Spazio40 in Trastevere a Roma la collettiva d’arte “I love Italy”. L’evento a cura di Francesca Callipari, concepito come un progetto mostra itinerante, presentato per la prima volta a Milano l’anno scorso, arriverà nel cuore della capitale con questa importante tappa per poi proseguire lungo tutto lo stivale ed approdare quindi all’estero nel 2019.

"I love Italy”: quante volte abbiamo sentito questa frase? I paesaggi, il buon cibo, il calore della gente, la bellezza dei monumenti e dell’arte, che da secoli caratterizzano questa nazione, sono solo alcune delle cose che rendono l’Italia una delle mete più amate dai turisti di tutto il mondo!

In un epoca in cui il Bel paese è provato da un contesto economico non favorevole, ferito e messo in ginocchio dalla frequenza di calamità naturali che agli occhi del mondo continuano a trasmettere l’immagine di una nazione corrotta, fragile, decaduta, questo evento vuol riaccendere i riflettori sulla cultura italiana e soprattutto sul made in Italy che ancora oggi in tutto il mondo è sinonimo di qualità ed originalità.

I love Italy nasce come reazione spontanea all’immobilismo e all’insoddisfazione che caratterizzano ormai il nostro Paese e che ci conducono sempre più a guardare oltre i confini come se l’Italia e di conseguenza l’arte italiana non avessero più nulla da dire…Eppure uno spiraglio di luce c’è ancora….Numerosi sono gli artisti e i creativi di ogni genere presenti sul nostro territorio che attraverso le loro opere contribuiscono a mantenere viva la ricerca artistica. Obiettivo di questo evento non sarà soltanto quello di dare a questi artisti una possibilità per farsi conoscere ma soprattutto quello di portare ad una più profonda riflessione sul potere dell’arte quale mezzo attraverso cui attuare una rinascita culturale, economica e sociale

Spaziando dalle arti visive alla moda I love Italy vedrà la partecipazione di artisti emergenti di vario genere: ben 20 pittori che esporranno lavori nelle più svariate tecniche e generi, offrendo un’esposizione estremamente variegata, ove scenari surreali ed onirici si accosteranno ad opere dai tratti più realistici, fino ad arrivare a composizioni simboliste e più concettuali.

Non mancherà, inoltre, un pregevole esempio di “made in Italy” grazie alla della Clarobymaking di Bagheria, progetto imprenditoriale ed artistico nato dalle creative Claudia Clemente e Rosalba Corrao, oggi in collaborazione con Pietro Caramia, che mira a valorizzazione e riscoprire i colori e i disegni tipici della tradizione siciliana attraverso la creazione di una ricca collezioni di abbigliamento e accessori.

In mostra saranno visibili le opere di: Giampiero Murgia, Majla Chindamo, Cristina Paladino, Maria Rita Bordonaro, Francesca Sorrentino, Red Aspis, Francesca Ghidini, Francesca Patanè, Manuela Chittolina, Martina Sacheli, Marzia Giacobbe, Prienne, Hanami, Vanda Caminiti, Paolo Graziani, Adina Ungureanu, Silvana Lanza, Mina Mevoli, Donatella Murru, Maria Rosaria Iacobucci.

Stampa/PDF
I love Italy