I Premi Finali di Animavì

Stampa/PDF

Si è tenuta a Pergola (Pesaro Urbino) presso il giardino di Casa Godio, la prima edizione di ANIMAVÌ - Festival Internazionale del Cinema d’animazione poetico, con la direzione artistica di Simone Massi, considerato uno dei più importanti registi di animazione a livello internazionale, vincitore del David di Donatello per Dell'ammazzare il maiale e di due Nastri d'Argento, per Animo resistente L'attesa del maggio, da anni realizzatore della sigla della Mostra del Cinema di Venezia e del suo manifesto. Presentata da Luca Raffaelli, giornalista, saggista, sceneggiatore e uno dei massimi esperti di fumetti e animazione in Italia, la serata ha visto la presenza del regista russo Aleksandr Petrov, vincitore nel 2000 del Premio Oscar per il Miglior Cortometraggio con Il vecchio e il mare, autore anche della sigla e della locandina del festivalche ha ricevuto il Premio Bronzo Dorato all’Arte Animata.

La prestigiosa giuria di Animavì, composta da Ascanio Celestini (in rappresentanza di cinema e teatro), dal poeta Umberto Piersanti (per la letteratura) e da Aleksandr Petrov ha assegnato, tra le opere provenienti da ogni parte del mondo il PremioBronzo Dorato per il miglior film d’animazione poetica al corto russo It's raining, diAnna Shepilova, presente alla serata.

Premi Speciali Concorso Internazionale sono stati assegnati a:

Nightingales in December, di Theodore Ushev (Canada); 
Feral, di Daniel Sousa (USA);
Ursus, di Reinis Petersons (Lituania)

Premio del Pubblico a: 
The song for rain, di Yawen Zheng (Cina)

Primo Premio Concorso Scuole a:
Sarajevo, di Giacomo Passanisi (Italia)

Menzione Speciale Scuola di Casa Godio a:
Le matrici dell'Io, di Francesco Ruggeri (Italia)

Stampa/PDF
I Premi Finali di Animavì