I ricordi del fiume

Stampa/PDF

I ricordi del fiume di Gianluca e Massimiliano De Serio è un film documentario sul Platz, la più grande baraccopoli d’Europa in cui vivevano oltre mille persone di diverse nazionalità, situata sugli argini del fiume Stura a Torino. Quel dedalo di legno e lamiere, baracche, chiese, continua a vivere nel documentario, dopo che il percorso di sgombero avrà cancellato l’intera baraccopoli

Sinossi:

Il Platz, una delle baraccopoli più grandi d’Europa, sorge lungo gli argini del fiume Stura a Torino da tanti anni. Un progetto di smantellamento si abbatte sulla comunità di più di mille persone che lo abita. In una labirintica immersione, I ricordi del fiume ritrae gli ultimi mesi di esistenza del Platz, tra lacerazioni, drammi, speranze, vita.

Festival:

I ricordi del Fiume di Gianluca e Massimiliano De Serio, nella sua versione da 140’, è stato presentato alla 72ma Mostra Internazionale d’arte Cinematografica di Venezia nella sezione Fuori Concorso. Dopo quest’anteprima i registi hanno deciso di realizzare una nuova versione di 96’. Questa versione ha avuto la sua anteprima nazionale al Trieste Film Festival e avrà il suo esordio internazionale alla 22ma edizione del prestigiosissimo Festival svizzero Visions du Réel- Selezione Ufficiale Concorso Internazionale (15-23 aprile 2016).

Stampa/PDF
I ricordi del fiume