IL COMMERCIO EQUO E SOLIDALE

Stampa/PDF
Oggi è la Giornata Mondiale del commercio equo e solidale. La World Fair Trade Day è un'iniziatva dell'Organizzazione Mondiale del Commercio Equo e solidale (World Fair Trade Organization -WFTO-) che si tiene il secondo sabato di maggio ogni anno. Si tratta di un programma planetario di eventi (www.wfto.com) che celebrano il Fair Trade come contributo possibile alla lotta alla povertà e allo sfruttamento, al cambiamento climatico e alla crisi economica che ha il suo maggior impatto sulle popolazioni più vulnerabili. Il Commercio Equo e Solidale ha oltre 50 anni e oggi coinvolge in tutto il mondo circa 2mila organizzazioni di produttori, oltre 10 milioni di persone se contiamo i consumatori per un fatturato che ormai supera gli 8 miliardi di euro all'anno.

“La giornata del Commercio equo e solidale è stato istituito per consentire ai produttori , specialmente quelli più piccoli, di migliorare le loro condizioni di vita in modo sostenibile. Oggi, l'impatto positivo del commercio equo non è solo sui produttori, ma su tutti noi e il nostro stile di vita. Il Commercio Equo e Solidale è un movimento di persone, fatto da persone, per le persone” dichiara Rudi Dalvai presidente WFTO.

• In occasione della Giornata Mondiale del Commercio Equo, l'Assemblea Generale Italiana del Commercio Equo e Solidale (AGICES-Equo Garantito, www.equogarantito.org) -che rappresenta il Fair Trade italiano- presenta il suo "Rapporto annuale 2015", con gli ultimi dati sul commercio equo nostrano. Sono 84 le organizzazioni del fair trade italiano, cooperative e consorzi cui fanno capo quasi 33mila soci e oltre 5mila volontari. I punti vendita (le cosiddette “Botteghe del mondo”) sono 256. I soci AGICES raggiungono un valore aggregato di produzione di oltre 78 milioni di euro.

In Italia sono ormai  12 le Regioni italiane dotate di una legge di sostegno al commercio equo: l'ultima è la Regione Lombardia, che ad aprile ha approvato la legge 9/2015. In Parlamento inoltre è in via di discussione una legge nazionale, che potrebbe essere promulgata in occasione della Settimana Mondiale del Commercio Equo e Solidale (in programma a Milano dal 23 al 31 Maggio).
Stampa/PDF
IL COMMERCIO EQUO  E SOLIDALE