• Magazine
  • Società
  • IL PIANO DI EMERGENZA REGIONALE "ONDATA DI CALORE-ESTATE 2008"

IL PIANO DI EMERGENZA REGIONALE "ONDATA DI CALORE-ESTATE 2008"

Stampa/PDF

 

La Regione promuove un piano di pronto intervento in favore delle fasce più deboli della società

Con l’avvento ormai imminente del mese di agosto, durante il quale buona parte della cittadinanza partirà per le vacanze, diventa molto importante il piano di emergenza, varato dall’Assessorato alla sanità della Regione Campania, in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche sociale e l’Assessorato all’Ambiente, ribattezzato “Ondata di calore – estate 2008”. Il piano prevede l’attivazione, presso tutte le Asl regionali, di sistemi di informazione, monitoraggio ed intervento nelle situazioni di emergenza legate al caldo. Per questo motivo, è stato richiesto alle Aziende sanitarie locali di munirsi adeguatamente di linee telefoniche dedicate e di posti letto, di potenziare adeguatamente i Centri diurni e l’assistenza domiciliare, promuovendo campagne di informazione ed elaborando un’anagrafe della Fragilità. I soggetti cui sarà destinato il piano sono, prevalentemente, quelli più “deboli”: i neonati ed i bambini fino ai 4 anni di età, i malati affetti da malattie cardiovascolari e respiratorie, persone obese e soggette a disturbi mentali, persone con dipendenze al alcool e da droghe e, naturalmente, gli anziani; in particolar modo, potranno beneficiar dell’assistenza sanitaria gli anziani con più di 75 anni ed in condizioni di isolamento e di basso reddito, anziani con malattie cardiovascolari, polmonari, obesi e con disturbi neurologici, ed anziani che abitano in realtà metropolitane e dal tasso di inquinamento più alto. La Regione ha messo a disposizione un call center, gestito dalla Protezione civile campana: 800232525, cui telefonare per ottenere tutte le informazioni utili.
Stampa/PDF
IL PIANO DI EMERGENZA REGIONALE "ONDATA DI CALORE-ESTATE 2008"