Il premio Marcello Sgarlata 2017

Stampa/PDF

Il Premio viene attribuito a personalità della scienza, della cultura, dell’arte, dello sport, dello spettacolo, della politica, della economia e dell’ambiente che hanno testimoniato impegno sociale e civile, eccellenza dei contenuti, correttezza dei metodi, trasparenza delle finalità, rispetto dei valori umani, spirito di amicizia, solidarietà e fraternità, sempre all’ insegna del 'coraggio'.

Ogni anno il Premio è assegnato anche a una personalità significativa nel campo della ricerca, su designazione del Consiglio nazionale delle ricerche. Il premiato di questa edizione è Tommaso Tesi, ricercatore dell'Istituto di scienze marine (Ismar-Cnr) di Bologna.

Il 'Premio Marcello Sgarlata' è simbolicamente interpretato da un’opera d’arte espressamente concepita dal Maestro Silvio Benedetto, ispirata alla leggenda della ninfa Aretusa, tramandata a Siracusa, città natale di Marcello Sgarlata. Il dipinto, su pietra lavica dell’Etna, costituisce un’opera unica creata esclusivamente per la Associazione Marcello Sgarlata, da destinare ai vincitori con l’autentica dell’autore. Il primo esemplare del dipinto è stato donato il 20 maggio 2010 al senatore Giulio Andreotti, Presidente del Comitato d’Onore.

Stampa/PDF
Il premio Marcello Sgarlata 2017