Il Premio Pavoncella alla creatività femminile

Stampa/PDF

La quinta edizione del Premio 'Pavoncella alla creatività femminile' è stato ospitato presso l’Auditorium del Parco Nazionale del Circeo a Sabaudia. In questa occasione la direttrice dell'Istituto di biologia e patologia molecolari - Cnr, Prof.ssa Clara Balsano, è stata premiata per il suo impegno nel mondo della ricerca scientifica, nei settori della biotecnologia, dell’alimentazione e della genetica. La Balsano ha avuto, inoltre, un ruolo chiave nella ricostruzione dei laboratori dell'Università dell'Aquila dopo il terribile terremoto del 6 Aprile 2009.

Tra le vincitrici del Premio Pavoncella 2016 per la ricerca scientifica, insieme a Clara Balsano, la studiosa Laura De Gara, impegnata in uno dei progetti, di respiro internazionale, sulla sicurezza e la qualità alimentare degli astronauti durante missioni spaziali di lunga durata. Un'altra delle splendide 'eccellenze in rosa' di questa quinta edizione della manifestazione che arriva al traguardo grazie al supporto degli sponsor privati: Casa Rago, Casa Mulino, Acea, Grimaldi Group, GlGroup, Stim, Sangalli e Casale del Giglio. 

Il premio è stato assegnato anche ad altre donne “eccellenti” che si sono distinte per il loro impegno nello sviluppo della cultura, del sociale e delle imprese. Fra queste: Diamante D’Alessio, Margherita Anzini, Anna Del Tosto, Kyung Mi Lee, Federica De Rosa e molte altre.

In conclusione, il premio mette in luce, ancora una volta, il ruolo sempre più importante della donna nel mondo lavorativo.

Stampa/PDF
Il Premio Pavoncella alla creatività femminile