Il primo PC di Hauwei sarà MateBook

Stampa/PDF
Hauwei sbarca in Italia con MateBook, il primo esperimento della casa. Classificato come PC ma in realtà si tratta di un tablet tutto fare: dotato di Windows 10 Pro e una configurazione tale da permettere al dispositivo di gestire i programmi e le applicazioni più comuni.
Il costruttore aveva annunciato il lancio del prodotto al Mobile Congress tenutosi lo scorso Febbraio a Barcellona.
Per il momento in Italia sarà lanciata la versione meno “ricca” del prodotto la quale comprende il processore Intel Core – 6Y30 con 4GB di memoria RAM, memoria per lo stoccaggio SSD da 128 GB e un display di 12 pollici a 2160 x 1440 pixel. Unica porta USB- C per il momento e sul bordo laterale un lettore per le impronte digitali. Compresi nel prezzo e inclusi nella confezione di imballaggio, una tastiera dotata di aggancio magnetico che può fungere benissimo da cover per lo smartphone, un pennino con due tasti con tecnologia Wacom da 2048 livelli di pressione ricaricabile tramite USB.
Le prime impressioni ricevute sono state estremamente positive, conta un peso di circa 640 grammi, dunque, si presenta molto leggero e maneggevole, la tastiera appare molto semplice da agganciare e sganciare nonché retroilluminata. L’unica nota che potrebbe infastidire è il fatto che il piedistallo che si ricava ripiegando la cover può mantenere MateBook soltanto in due posizioni, fra l’altro, poco differenti.
Secondo gli ideatori di Hauwei, questa invenzione rappresenterebbe la soluzione definitiva per rimanere in rete e utilizzare il pc in movimento, la definiscono la migliore di qualsiasi altro genere. Questo, grazie al sistema operativo e alle app che sono identiche a quelle di tutti i sistemi PC desktop e laptop. Durante le prove preliminari tenutesi durante la presentazione del prodotto, lo stesso è stato messo alla prova con programmi come word e fogli di calcolo, nonché, con altre applicazioni più complesse come quelle di disegno grafico e fotoritocco, in questa occasione, pare che il processore abbia risposto egregiamente a tutte le prove.
Il nuovo MateBook è già in commercio, ha un prezzo di lancio di circa 999 euro, costo, al quale aggiungendo 119 euro si potrà acquistare anche la MateDock, ossia un piccolo box che si collega alla porta USB-C che permette di ottenere altre due uscite, una ethernet per connettività internet cablate e due uscite, VGS e HDMI, per usare il dispositivo come monitor.
Stampa/PDF
Il primo PC di Hauwei sarà MateBook