Il progetto "Nestore"

Stampa/PDF

Il Cnr, con l’Istituto di bioimmagini e fisiologia molecolare di Lecco e l’Istituto di scienze e tecnologie dell’informazione di Pisa, è partner di Nestore (Non-intrusive Empowering Solutions and Technologies for Older people to Retain Everyday life activity). Il progetto di ricerca e sviluppo, finanziato dalla Commissione Europea programma Horizon 2020 - Societal Challenge, Personalised Medicine, SC1-PM-15-2017 con Grant 769643, ha preso avvio a settembre del 2017 e coinvolge 16 partner di 8 differenti Paesi europei.

In un contesto europeo e mondiale, in cui la popolazione anziana cresce rapidamente, l’Ict può offrire soluzioni importanti e di facile utilizzo per mantenere un elevato livello di qualità della vita nelle tre dimensioni principali della persona: fisica, cognitiva, sociale. Il successo delle soluzioni proposte per il supporto alla vita attiva e al benessere dipende molto dall'accettazione dell'utente, legata in gran parte alla percezione della loro semplicità ed efficacia.

Nestore si pone l'ambizioso obiettivo di sviluppare un sistema innovativo, multidimensionale e personalizzato, che agisca come un avatar virtuale, integrato da sensori indossabili e/o ambientali, per promuovere uno stile di vita fisicamente e socialmente attivo, in piena sicurezza e di qualità elevata. Come un personal trainer e un amico Nestore supporterà e consiglierà all’anziano percorsi ottimali e personalizzati tramite training fisico e mentale e suggerimenti per una corretta nutrizione, favorendo le interazioni sociali e stimolando la piena conservazione delle abilità cognitive.

L’Istituto di bioimmagini e fisiologia molecolare, Sede Secondaria di Lecco, contribuirà al progetto con le sue competenze di fisiologia dell’esercizio e di bioingegneria; si occuperà della strutturazione delle informazioni mediche multidisciplinari, per la costruzione dell’intelligenza del sistema, e della definizione e validazione del sistema per quanto riguarda lo stato fisiologico e l’attività fisica. L’Istituto di scienza e tecnologie dell’informazione, ed in particolare il laboratorio WNLab, contribuirà alla progettazione architetturale di Nestore, all’integrazione di sensori innovativi e non invasivi ed allo sviluppo di algoritmi multidimensionali di analisi dei dati.

Stampa/PDF
Il progetto "Nestore"