Il progetto Talmud: la tecnologia per una nuova idea di cittadinanza globale

Stampa/PDF

Il Ministero per l'istruzione università e ricerca (Miur) organizza a Milano, nella sede del Museo di scienza e tecnologia 'L. Da Vinci', l'incontro 'Il progetto Talmud: la tecnologia per una nuova idea di cittadinanza globale'.

L’incontro approfondisce il forte legame tra l’individuo e la macchina, unione necessaria per lo sviluppo di un nuovo modello di cittadinanza globale. La reciprocità determinata dalla ricerca applicata all’implementazione dei programmi di intelligenza artificiale favorisce l’evoluzione dall’attuale modello verticale ad uno orizzontale, dove culture, religioni, diversità, etnie, orientamenti sessuali possono coesistere in una società migliore grazie allo sviluppo e all’uso di tecnologie sempre più innovative. 

Accanto ai saluti del direttore generale del Museo Fiorenzo Galli, del presidente del Consiglio nazionale delle ricerche Massimo Inguscio e del vicepresidente dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane Giorgio Mortara, sono previsti interventi di Clelia Piperno (direttore del Progetto di traduzione del Talmud Babilonese), Rita Cucchiara (docente dell'Università di Modena e Reggio Emilia), Rav. Gadi Piperno (Quality manager del Progetto di traduzione del Talmud Babilonese), Maria Cristina Messa (Rettore dell'Università degli Studi di Milano Bicocca) e, in conclusione, del ministro dell’Istruzione, università e ricerca Marco Bussetti.

Stampa/PDF
Il progetto Talmud: la tecnologia per una nuova idea di cittadinanza globale