Il safari di Astradoc

Stampa/PDF

AstraDoc – Viaggio nel Cinema del Reale, rassegna che Arci Movie organizza con Parallelo 41 Produzioni, Coinor e Università "Federico II" di Napoli presso lo storico Cinema Astra, ospita “Safari” (Austria, Danimarca, Germania, 2016 – 90 min) di Ulrich Seidl un’altra grande opera di Cinema del Reale presentata alla 73° Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia

Il film è un racconto lucido e tragico sulle attività di caccia che ricchi turisti austriaci e tedeschi compiono in Africa, in particolare sul confine tra Namibia e Sudafrica.

A caccia di zebre, giraffe e gnu, i turisti-cacciatori si appostano, cercano, avvistano, sparano e gioiscono delle prede abbattute, posando nelle immancabili foto "trofeo" con gli animali morti. Seidl accompagna i suoi protagonisti nelle battute di caccia, raccontando perfettamente non solo le dinamiche della caccia ma anche gli stati d'animo che i cacciatori vivono, con la tensione quasi libidica che anticipa l'avvistamento e il rilascio nervoso ed euforico che segue l'uccisione.

Il programma di “Astradoc – Viaggio nel cinema del reale” continua con altri ospiti: il 6 aprile, Ilaria Urbani con “Luci sulla frontiera”, Andrea Canova con “Je so’ pazzo”. E poi, prima di scoprire gli ultimi grandi appuntamenti di fine rassegna, e il biopic “Never Ending Man: Hayao Miyazaki” sul grande maestro d'animazione giapponese Miyazaki il 13 aprile.

La rassegna si chiuderà con 5 appuntamenti (20 e 27 Aprile, 4, 11 e 18 Maggio) da definire con film documentari provenienti da Festival Internazionali.

Stampa/PDF
Il safari di Astradoc