Il talento del Sud è di scena al Premio Campania

Stampa/PDF

Il talento del Sud è di scena al Premio Campania®, il prestigioso riconoscimento ideato dal Presidente Donato Alfani, giornalista, e promosso dall’Associazione “Made in Italy”, con il patrocinio della Regione Campania, dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, della Giunta del Consiglio Regione Campania, della Città Metropolitana di Napoli e del Comune di Camposano, in collaborazione con il Dubai Village.

Svelati i nomi dei premiati nel corso della conferenza stampa che si è svolta presso la Sala Consiliare del Comune di Camposano (Napoli). Un evento che cresce e, anzi, si raddoppia per la quarta edizione.

Oltre 90 sono le eccellenze “Made in Campania” - selezionate da una giuria tecnica composta dai direttori dei mass media regionali e dal comitato di presidenza - che saranno premiate nel corso del cena di Gala in programma sabato 30 novembre presso il Dubai Village.

Premio Campania 2019 è la professoressa AnnaMaria Colao, tra le prime esperte in ambito internazionale per le malattie dell’ipofisi e nel gotha degli endocrinologi mondiale. Premio alla Carriera al giornalista Mimmo Falco, presidente del CoreCom.

Un sud innovativo, all’avanguardia, dall’arte al cinema, dall’imprenditoria alla ricerca scientifica, all’innovazione, ma anche pioniere nella valorizzazione delle tradizioni e delle tipicità.

“Far emergere i migliori, il talento e il genio creativo”: è la finalità del Premio Campania® 2019, che quest’anno si amplia in un’intera giornata, tra street food, percorso enogastronomico, convegno sulle strategie dell’innovazione per lo sviluppo, con l’accensione in coincidenza delle luci d’artista del comune di Camposano, tra show itineranti e momenti musicali.

“Il Premio Campania® nasce con l’obiettivo di premiare le eccellenze “Made in Campania”, espressione della migliore creatività nei settori professionali di riferimento, che hanno saputo farsi strada con successo, raggiungendo importanti obiettivi e apportando significative innovazioni e competenze, divenendo ambasciatori Campani in Italia & nel Mondo - esordisce il Presidente Donato Alfani – Le novità della quarta edizione sono tante. Le categorie sono raddoppiate. Il nostro slogan è “i migliori meritano un premio”: la giuria cerca realmente di individuare i più bravi. E’ un lavoro di squadra, realizzato tutti insieme, dalla segreteria al comitato di presidenza. Quest’anno la lista è lunga perché alla fine abbiamo scelto le eccellenze meritevoli di ricevere questo ambito premio. Anche le collaborazioni aumentano, così come si intensifica il programma. Sabato partiremo dal mattino con il market, in un percorso enogastronomico in sinergia con Coldiretti Campania e la partecipazione di Slowfood. Poi convegno-dibattito sulle strategie di innovazione, coffe break con “Eccellenze Nolane” la cui mission è valorizzare e riscoprire le ricette antiche della Campania Felix. Di pomeriggio, sempre al comun di Camposano, spettacolo degli sbandieratori cavensi e a seguire accensione delle luci d’artista. Al termine, con gruppi di mamme e genitori, ci sarà anche la partecipazione dei bambini e delle scuole. Sarà un evento di festa, gioioso. Per concludere con la serata di gala ad invito e premiazione al Dubai Village. Un cartellone ricco, articolato, ma soprattutto un evento che cresce anno dopo anno. Non posso non essere felice ed orgoglioso di tutto ciò”.

“Siamo molto orgogliosi di ospitare per la seconda volta il Premio Campania perché il claim si fonda sul concetto di meritocrazia, che è centrale nella visone della nostra amministrazione comunale – sottolinea il sindaco di Camposano, Francesco Barbato -  Da 3 anni stiamo privilegiando merito, competenza, efficienza, declinando questo modus operandi in un buon governo, un paradigma troppo spesso in opposizione con le classi dirigenti attuali. La politica ha fatto sì che noi comuni del Mezzogiorno d’Italia un po’ alla volta sprofondassimo di più. Assistiamo ad una fuga dei giovani dal Sud e al depauperamento delle nostre terre. Noi tuttavia riusciamo ad essere in controtendenza, con la più alta percentuale di investimenti in attività produttive e commerciali. Una crescita sana in un contesto con standard ambientali e urbanistici di qualità. Camposano è un’eccellenza del sud che viaggia ad alte velocità. I nostri modelli sono spinti verso il nord Europa. Nelle nostre scuole la mensa è gratuita, così come il trasporto e gli asili nido, con videosorveglianza su tutto il territorio. La Campania Felix rappresentata dalle nostre terre ha riconquistato ampi mercati con un’operazione attraverso imprenditori coraggiosi e una nuova filiera del san Marzano. Per questo siamo orgogliosi di ospitare il Premio Campania e speriamo di ripetere queste collaborazioni in futuro”.

A portare i saluti del titolare del Dubai Village, Gaetano Ambrosio, presente in conferenza stampa il direttore generale, Pasquale De Vita“Il Dubai Village è una realtà dinamica, una location polivalente tesa al benessere, dall’area spa alle piscine all’hospitality, alla ristorazione. Siamo molto orgogliosi di essere partner de Premio Campania, quest’anno, per la cena di gala, avremo un menù tutto a base di prodotti tipici campani. Noto con piacere che il premio sia alla quarta edizione e speriamo di averlo sempre qui a Camposano”.

Stampa/PDF
Il talento del Sud è di scena al Premio Campania