Immobiliare: i trend domanda e disponibilità di spesa

Stampa/PDF
Negli ultimi anni, il mercato immobiliare ha visto i prezzi scendere progressivamente e questo ha comportato un cambiamento sul fronte delle richieste.

L’Ufficio Studi Tecnocasa ha analizzato le tipologie immobiliari domandate dai potenziali acquirenti nelle grandi città: dal 2013 in poi si nota una diminuzione progressiva delle percentuali sui tagli più piccoli come monolocali e bilocali.

Al contrario, si segnala un aumento per i tagli più ampi, dal trilocale in poi. Questo cambiamento è la conseguenza del ribasso dei prezzi che ha portato tante giovani coppie ad acquistare da subito il trilocale, saltando il classico primo step nel bilocale.

Si è analizzata poi la disponibilità di spesa che registra un progressivo aumento nelle fasce più basse, fino a 170 mila euro, il che significa che è salita la percentuale di persone che hanno destinato all’acquisto immobiliare meno capitali.

Questa è stata una delle cause che ha determinato il ribasso dei prezzi delle case ed è stata dovuta soprattutto dall’atteggiamento prudenziale dagli istituti di credito a partire dalla fine del 2007.
Stampa/PDF
Immobiliare: i trend domanda e disponibilità di spesa