IMUN Middle School Napoli 2017

Stampa/PDF

La Cerimonia conclusiva di IMUN Middle School Napoli 2017, tenutasi presso l’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, è stata una grande festa della Diplomazia, quella dei “piccoli” e quella “dei grandi”, che ha coinvolto studenti, Consoli, rappresentanti delle Istituzioni cittadine, docenti e genitori.

Nel corso della Cerimonia finale i ragazzi hanno manifestato tutto il loro entusiasmo per la bella esperienza vissuta e festeggiato con applausi e cori da stadio i compagni che sono stati premiati come migliori “delegates” di IMUN Middle School Napoli 2017. Si sono aggiudicati l’ambito titolo di Best DelegatesSveva Russo (Scuola Media Statale Carlo Poerio, Napoli) Best Delegate della Commissione UNICEF;  per la Commissione UNESCO sono stati nominati due ex-aequo,Roberta Carrozzo (Scuola Media Statale G.Fiorelli, Napoli) e Francesca Maria Bellico (Scuola Media Statale G.Verga, Napoli).

Si rafforza dunque sempre più la collaborazione tra le Istituzioni campane e United Network, il più importante ente italiano promotore di percorsi formativi di eccellenza per gli studenti, in Italia e all’estero.

La grande novità di questa edizione di IMUN Middle School Napoli 2017 è stata la firma del Protocollo d’intesa tra l’Ufficio Scolastico Regionale (USR) della Campania e l’Associazione United Network Europa, con il quale tutte le simulazioni organizzate dall’Associazione United Network Europa sono riconosciute ai fini dell’obbligo di Alternanza Scuola Lavoro.

Il protocollo ha dato esecuzione nella Regione Campania al protocollo quadro firmato a dicembre 2016 tra il Ministero dell’Istruzione e l’Associazione United Network. 

La firma del protocollo è avvenuta oggi nell’ambito della Cerimonia conclusiva di IMUN MIDDLE SCHOOL Napoli, e si è tenuta oggi, presso l’Aula Magna dell’Università Suor Orsola Benincasa, il primo Ateneo al mondo ad avere al suo interno l’intero arco formativo, dalla scuola per l’infanzia ai licei, fino ai corsi post-lauream.

Il protocollo d’intesa è stato firmato dal Direttore Generale dell’USR CampaniaLuisa Franzese e dal Presidente dell’Associazione United NetworkRiccardo Messina in uno dei più prestigiosi luoghi-simbolo della Cultura e dell’Istruzione partenopea, l’Università Suor Orsola Benincasa, in procinto di diventare Patrimonio Unesco dell’Umanitàe da sempre impegnata nella promozione di attività meritorie e culturali, fortemente sostenute dal professor Lucio d’Alessandro, Magnifico Rettore dell’Ateneo e vicepresidente della CRUI, la Conferenza dei Rettori delle Università Italiane.

Grande la soddisfazione di Riccardo Messina per l’avvio della collaborazione con USR Campania:

Dopo il protocollo Nazionale con il MIUR siamo orgogliosi di stipulare il protocollo d’intesa con l’USR Campania. Si tratta di un atto che riconosce il lavoro che le scuole della Campania hanno da anni fatto per lo sviluppo della lingua inglese e l’innovazione. Questo riconoscimento crediamo sia patrimonio della Campania tutta, e ci stimola a lavorare sempre di più con le Scuole della regione Campania, che in questi anni si sono distinte per l’ottimo lavoro svolto dagli studenti e dai docenti. A tutti loro – conclude Messina – va il nostro ringraziamento per avere accolto con tanto impegno ed entusiasmo i nostri progetti!”.

Nel corso della Cerimonia sono intervenute numerose personalità del mondo delle Istituzioni: Enricomaria Corbi, Preside della Facoltà di Scienze della Formazione dell'Università Suor Orsola Benincasa; Maria Caniglia, Pres. Commissione Welfare del Comune di Napoli; Enrico Panini, Assessore alle Attività Produttive; Annamaria Palmieri, Assessore all’Istruzione; Jean-Paul Seytre, Console Generale della Francia; Viktor Hamotski, Console Generale dell’Ucraina; Maria Luisa Cusati, Console onorario del Portogallo; Giovanni Caffarelli, Console Onorario della Germania; Gennaro Famiglietti, Console onorario FENCO (Federazione Nazionale dei Consoli); la preside Angela Procaccini.

Siete l’orgoglio della città di Napoli – ha esordito, rivolgendosi agli studenti, la Presidente Maria Caniglia, intervenuta in rappresentanza del Sindaco de Magistris – siamo fieri del lavoro che avete fatto e di come avete collaborato tra di voi. Con questa esperienza avete imparato divertendovi: complimenti a voi, agli organizzatori, sono onorata che il Comune di Napoli sostenga questa iniziativa. La politica oggi sta cambiando e Napoli ne è un esempio: noi giovani dobbiamo credere che le cose possano cambiare. Puntate su professionalità e correttezza, e nessuno potrà ostacolarvi nella vita”.

Vorrei innanzitutto ringraziare tutto il corpo diplomatico presente a Napoli, con cui abbiamo da sempre un ottimo rapporto di collaborazione – così l’Assessore Enrico Panini, e poi, rivolgendosi agli studenti – Questa è la Cerimonia conclusiva di un percorso che noi consideriamo importanteper giorni avete rappresentato Paesi esteri, alcuni con realtà molto complicate, e avete dovuto studiare la loro storia e politica, calandovi perfettamente nei panni di Ambasciatori. Avete utilizzato una dote che non sempre è troviamo nella vita quotidiana: l’arte della mediazione. Fate tesoro di quanto avete imparato in questi giorni, sarà importante anche per il vostro futuro”.

L’Assessore Panini, a conclusione del suo intervento, è stato nominato a furor di popolo “Membro Onorario degli Italian Model United Nations”, per il suo continuo sostegno al progetto.

Il Console Generale di Francia, Jean-Paul Seytre, si è così rivolto ai ragazzi: “Imparate le lingue, approfondite quanto avete imparato in questi giorni, cercate di trovare sempre la verità, è importante soprattutto in questo periodo storico, in cui siamo travolti da un flusso continuo di fake news che arrivano dal web e dai media in generale. Trovare la verità vi renderà più liberi! Siate orgogliosi del vostro Paese – ha concluso il Console – fate si che l’Italia e l’Europa siano un luogo di libertà, difendete i nostri valori, che non vanno dati per scontati. Siete voi a decidere quello che saranno l’Italia e l’europa del futuro. Noi iniziamo a contare su di voi”.

Nel corso della Cerimonia di premiazione è stato inoltre annunciata una nuova importante collaborazione tra United Network e il Comune di Napoli: l’associazione sarà infatti presente alla XXXI edizione di Futuro Remoto, evento organizzato dall’Assessorato al Lavoro del Comune, che si terrà dal 25 al 28 Maggio 2017 nella Piazza Plebiscito del capoluogo campano.

United Network avrà un proprio spazio in cui si terranno 4 giorni di simulazioni di sedute diplomatiche, al fine di consentire anche a tutti i parteciparti a Futuro Remoto di misurarsi con la Diplomazia internazionale, un mondo che tanto affascina i nostri studenti ma anche difficile da avvicinare ed intraprendere.

Stampa/PDF
IMUN Middle School Napoli 2017