Incendio Alessandria: vigili del fuoco tra pericoli e sicurezza

Stampa/PDF

La scorsa notte, a Quargneto, in provincia di Alessandria, una violenta esplosione in una cascina ha provocato la morte di tre vigili del fuoco e il ferimento di un quarto. L'incendio di Alessandria si è trasformato in una vera tragedia che riporta in primo piano il ruolo dei pompieri nella protezione della comunità. Un corpo che unisce in sé competenze di alto livello e una buona dose di coraggio.

Pur essendo alta la probabilità di incendi in contesti rurali, l'incendio di Alessandria è stato presto catalogato come doloso. Sono stati ritrovati infatti delle bombole di gas e degli inneschi con tanto di timer. Secondo alcuni testimoni ci sarebbero state più esplosioni: la prima avrebbe originato l'incendio, la seconda sarebbe avvenuta durante le operazioni di spegnimento, provocando il crollo che ha travolto i vigili del fuoco uccidendoli. La procura di Alessandria, infatti, ha aperto un fascicolo contro ignoti ipotizzando i reati di crollo e omicidio plurimo.

L'incendio, come quello di Alessandria, è uno dei casi più frequenti in cui viene richiesto l'intervento dei vigili del fuoco. Ma quali sono le altre difficoltà in cui è possibile chiamare i vigili del fuoco?


Le condizioni all'arrivo dei vigili del fuoco

I vigili del fuoco intervengono in tutti quei casi in cui si verifica un reale rischio per la popolazione. Il loro apporto diventa fondamentale, infatti, in casi di calamità naturali come terremoti o alluvioni. Hanno le competenze adatte per affrontare situazioni di alto rischio:

  • Effettuano sopralluoghi per verificarne la staticità di edifici pericolanti.

  • Sono autorizzati a introdursi in appartamenti anche se vuoti qualora si verifichi una fuga di gas.

  • Prestano soccorso in caso di incidente sia domestico, sia sul posto di lavoro.

  • Possiamo vederli arrampicati su una scala per salvare un gatto rimasto bloccato su un albero o aprire la porta di un appartamento di cui si sono dimenticate le chiavi.

Questi ultimi due scenari sono lontani dalle grandi catastrofi appena citate eppure rientrano nelle piene competenze dei vigili del fuoco il cui compito è salvaguardare l'incolumità delle persone e l'integrità dei beni.

I vigili del fuoco svolgono un servizio di protezione per la comunità e i loro interventi sono a titolo gratuito. Tuttavia possono essere contattati anche in casi di difficoltà nei quali è necessario l'utilizzo di attrezzatura ad hoc senza che ci sia un immediato rischio per la propria incolumità. Parliamo dei casi in cui la propria auto si areni sulla sabbia, o si sia formato un nido di vespe subito fuori la propria abitazione. Questo tipo di intervento prevede il pagamento della prestazione. La cifra non è fissa e l'opportunità o meno di riscuoterla viene stabilita al momento valutando l'effettivo pericolo della situazione. Impegnati a spegnere un incendio o a salvare un animale in difficoltà, i vigili del fuoco sono ormai considerati, a onor del merito, come gli angeli custodi dei nostri tempi.

Stampa/PDF
Incendio Alessandria: vigili del fuoco tra pericoli e sicurezza