INIZIANO I QUARTI DI FINALE

Stampa/PDF

Si ricomincia e si riparte alla grande con un grande match che vede contrapporsi al Maracana di Rio de Janeiro la Francia e la Germania. Entrambe le squadre vengono da degli ottavi di finale molto duri soprattutto della Germania che ha battuto l’Algeria solo ai tempi supplementari col punteggio di 2-1 mentre la Francia ha avuto ragione della Nigeria nei novanta minuti regolamentari col punteggio di 2-0. La partita sembra promettere molto bene soprattutto per le forze alle quali le due nazionale fanno forza, la Germania ha a sua disposizione il bomber Muller con quattro goal in quattro partite insieme al brasiliano Neymar, l’argentino Messi (i tre sono secondi nella classifica marcatori del mondiale con un solo goal di distacco dal capoclassifica James Rodriguez a quota cinque goal) ma nelle partite giocate dall’attaccante in forza al Bayer Monaco ha oltre ad aver siglato diversi goal ha servito diversi assist verso i suoi compagni. La Francia invece può contare oltre all’attaccante del Real Madrid Karim Benzema ha a sua disposizione lo juventino Paul Pogba ma anche su un sorprendente Mathieu Valbuena, il fantasista del Marsiglia, che a fine settembre compirà trent’anni, sta disputando un gran mondiale con delle buone prestazioni impreziosite da un goal (siglato nella seconda partita del girone contro la Svizzera finita col punteggio di 5-2 per i blues) e qualche assist. Quindi una partita che sembra essere davvero molto interessante. I precedenti tra le due nazionali sono ben 25 con 11 vittorie per i francesi, otto vittorie tedesche e solo sei pareggi, l’ultima partita tra queste due formazione è stata disputata il 6 febbraio 2013 in amichevole finita 2-1 per i tedeschi con goal di Khedira e Muller mentre per i francesi il goal è stato di Valbuena.

L’altro incontro e ultimo della giornata sarà quello fra i padroni di casa del Brasile e la sorprendente Colombia. Per i verdeoro partita molto importante e soprattutto da non prendere sotto gamba così come può essere stata presa quella contro il Cile vinta solamente ai calci di rigore grazie a ben due rigori parati dal portiere Julio Cesar. Gli avversari sono molto più pericolosi perché la Colombia nel suo ottavo di finale si è sbarazzato senza grosse difficoltà l’Uruguay grazie alle doppietta del numero dieci James Rodriguez che come detto prima guida la classifica marcatori del mondiale con ben cinque goal segnati in sole quattro partite disputate dal centrocampista del Monaco. Quindi la difesa brasiliana deve stare molto attenta nel non farsi trovare impreparati dal potente attacco colombiano che oltre al Rodriguez ha a sua disposizione un colosso come Jackson Martinez che è già andato ben due volte nella partita conclusiva del girone C contro il Giappone di Zaccheroni, partita che finì col punteggio di 4-1 per i cafetoros.

Stampa/PDF
INIZIANO I QUARTI DI FINALE