• Magazine
  • Società
  • 'Innovagorà': la piazza dei brevetti con oltre mille partecipanti

'Innovagorà': la piazza dei brevetti con oltre mille partecipanti

Stampa/PDF

176 brevetti presentati, 80 incontri B2B organizzati, oltre 1000 le presenze di pubblico registrate: questo il bilancio di 'Innovagorà', la prima piazza dei brevetti della ricerca pubblica italiana, che ha chiuso i battenti a Milano mercoledì 8 maggio.

I settori d'interesse di Innovagorà
L'evento, promosso dal Miur, è stato organizzato dal Cnr in collaborazione con il Museo della scienza e della tecnologia 'L. Da Vinci', che lo ha ospitato: 49 le Università italiane e 12 gli enti di ricerca presenti, che hanno portato all'attenzione di un pubblico di imprenditori, investitori ed esperti innovazioni e prototipi nei sette ambiti scientifici individuati come prioritari per lo sviluppo socio-economico del Paese: bioeconomia e agroalimentare; manifattura intelligente: materiali innovativi, robotica e ICT; energia sostenibile, ambiente e tecnologie verdi; società intelligenti, sicure e inclusive e mobilità sostenibile; dispositivi per la diagnosi e la cura; nuovi farmaci e biotecnologie per la salute; tecnologie innovative per l'edilizia, le infrastrutture e il patrimonio culturale. A disposizione dei ricercatori, un'area espositiva allestita nello spazio delle Cavallerizze e numerose sessioni orali, che hanno registrato oltre 500 presenze lungo i tre giorni della manifestazione.

Il programma di Innovagorà si è chiuso con un confronto conclusivo al quale hanno preso parte il presidente del Cnr Massimo Inguscio, il Capo Dipartimento per la formazione superiore e la ricerca del Miur Giuseppe Valditara, la presidente della Corte d’Appello di Milano Marina Tavassi, il presidente emerito della Fondazione Politecnico Milano Giampio Bracchi, il presidente della Crui Gaetano Manfredi, il presidente del Comitato Valorizzazione del Dottorato Mario Murari e il direttore delle politiche industriali di Confindustria Andrea Bianchi. E' stato, infine, letto un messaggio del ministro dell'istruzione e ricerca Marco Bussetti che ha espresso ampia soddisfazione per la riuscita dell'evento, annunciando che 'Innovagorà' sarà, da ora in poi, un appuntamento annuale.

Stampa/PDF
'Innovagorà': la piazza dei brevetti con oltre mille partecipanti