• Magazine
  • Idee
  • Internazionalizzazione pmi: in arrivo i fondi della Regione Lazio

Internazionalizzazione pmi: in arrivo i fondi della Regione Lazio

Stampa/PDF

Cinque milioni di euro per sostenere l’internazionalizzazione delle piccole e medie imprese del Lazio.  La dotazione finanziaria del nuovo avviso della Regione Lazio è a valere sulle risorse del POR FESR 2014-2020, Azione 3.4.2, Sub-Azione “Voucher per l’internazionalizzazione e acquisto di altri servizi”.

La dotazione finanziaria complessiva è divisa fra due finestre, entrambe di 2.500.000 Euro. Eventuali economie registrate sulla prima finestra vanno ad incrementare la dotazione della seconda.

È prevista una riserva del 20% per le imprese aventi Sede Operativa in uno dei Comuni ricadenti nelle Aree di Crisi Complessa della Regione Lazio; il Progetto dovrà essere realizzato a beneficio di tale Sede Operativa.

L’Aiuto è concesso in regime De Minimis, sotto forma di contributo a fondo perduto in misura compresa fra il 45% e il 70% dell’importo complessivo del Progetto.

I destinatari degli Aiuti previsti dal presente Avviso sono le MPMI, in forma singola, inclusi i Liberi Professionisti, titolari di partita IVA. I beneficiari devono avere, al più tardi al momento della richiesta della prima erogazione, una sede operativa nel territorio regionale del Lazio dove si svolge l’attività imprenditoriale oggetto del progetto di internazionalizzazione.

Internazionalizzazione pmi: come presentare la domanda
Le richieste di contributo devono essere presentate esclusivamente seguendo la procedura di seguito descritta.

Primo passo: calcolo del punteggio in base ai criteri di selezione indicati nell’Avviso, utilizzando il modello di calcolo in formato excel pubblicato nella pagina dedicata.

Seconso passo: compilazione del Formulario sul portale GeCoWEB a partire dalle ore 12:00 del 4 settembre 2019 e fino alle ore 12:00 del 31 ottobre 2019 (per la seconda finestra: rispettivamente 4 marzo 2020 e 30 aprile 2020).

Nel formulario devono essere indicati il punteggio totale e la percentuale di contributo richiesto.

Terzo passo: invio a mezzo PEC della Domanda e dei suoi allegati. Una volta finalizzato il Formulario occorre scaricare il file generato dal sistema GeCoWEB contenente la Domanda e il Formulario. Il file generato da GeCoWEB deve essere sottoscritto con Firma Digitale del Legale Rappresentante del richiedente e inviato via PEC, all’indirizzo incentivi@pec.lazioinnova.it, insieme con le altre eventuali dichiarazioni, anch’esse sottoscritte con Firma Digitale. La PEC deve essere inviata dalle ore 12:00 del 5 settembre 2019 e fino alle ore 18:00 del 31 ottobre 2019. (per la seconda finestra: rispettivamente 5 marzo 2020 e 30 aprile 2020)

Per tutti i dettagli e la modulistica, vai alla pagina dedicata

Stampa/PDF
Internazionalizzazione pmi: in arrivo i fondi della Regione Lazio