Investimenti per l'Europa: FEIS prorogato fino al 2020

Stampa/PDF

Il Consiglio Europeo ha prorogato il Fondo europeo per gli investimenti strategici (FEIS) con l'obiettivo di investimenti aggiuntivi pari a 500 miliardi di EUR.

Il FEIS è l'iniziativa faro dell'UE nell'ambito del suo "piano di investimenti per l'Europa".

"La proroga del FEIS e la creazione di un'Unione dei mercati dei capitali ben funzionante sono misure fondamentali volte a sostenere la creazione di posti di lavoro e la crescita economica" ha affermato Toomas Toniste, ministro delle finanze dell'Estonia, paese che detiene attualmente la presidenza del Consiglio.

"Gli investimenti sono ora in ripresa in Europa, grazie alle favorevoli condizioni di finanziamento e al clima economico positivo. Tuttavia, nel settore privato i livelli degli investimenti sono ancora troppo bassi e dobbiamo continuare ad adoperarci per conseguire una ripresa equilibrata e sostenibile", ha dichiarato Toomas Toniste.

Il progetto di regolamento:

- proroga la durata del Fondo fino al 31 dicembre 2020
- innalza l'obiettivo di investimento a 500 miliardi di EUR
- aumenta la garanzia di bilancio dell'UE portandola a 26 miliardi di EUR (16 miliardi dei quali saranno disponibili per le attivazioni della garanzia fino a metà del 2018)
- accresce il contributo della Banca europea per gli investimenti portandolo a 7,5 miliardi di EUR (dai 5 miliardi di EUR attuali), in attesa dell'approvazione da parte del consiglio di amministrazione della BEI

Stampa/PDF
Investimenti per l'Europa: FEIS prorogato fino al 2020