Italia Startup Village

Stampa/PDF

Italia Startup nel contesto della partnership con Campus Party, l’evento internazionale più grande al mondo sul tema dell’innovazione digitale e dell’imprenditoria giovanile, allestisce l’Italia Startup Village e un programma di storytelling e di mentoring con imprenditori ed esperti dedicati ai “campuseros”. L'Associazione infatti coordina le aree tematiche sull'intraprendere e sull'innovazione, coinvolgendo startup, acceleratori, incubatori e studi professionali dell’ecosistema che rappresenta.

All’interno della struttura della Fiera di Bergamo, dove soggiorneranno i 4.000 “campuseros” attesi, fra giovani universitari residenti in Italia e all’estero grazie al coinvolgimento del programma Erasmus, sarà possibile avvicinarsi e interloquire con gli operatori che fanno dell’innovazione il proprio stile di vita, all’interno dell’area denominata Italia Startup Village.

L’Associazione organizza occasioni d’ascolto sul palco, tramite Storytelling ispirazionali in linea con i tre pilastri del grande evento: conoscere, criticare e costruire. Tramite le ore dedicate al progetto AMA (acronimo di Ask-Me-Anything) i campuseros potranno trovarsi di fronte a imprenditori e mentor del mondo startup italiano con cui confrontarsi e porre domande incontrando la piena disponibilità degli esperti. 

Sarà possibile ascoltare e dialogare con alcuni founder di riconosciute startup italiane, come Paolo De Nadai di ScuolaZoo, Matteo Sarzana country manager di Deliveroo, Gianluca Petrelli di Bemyeye, Luigi Orsi Carbone di Catapush e Alessandro Petazzi di Musement. Verranno inoltre curati alcuni incontri formativi specifici sul tema della legislazione italiana in ambito startup.

Il tempo stringe ma l’opportunità rimane per le startup e i loro partner di proporre iniziative di di racconto e di sponsorizzazione per contribuire a riempire di contenuti l’agenda dell’area Imprenditorialità di Campus Party.

Stampa/PDF
Italia Startup Village