Italiani nel Mondo, la Campania protagonista

Stampa/PDF

Sarà la Campania ad avere un ruolo di primo piano al prossimo congresso degli Italiani nel mondo che si terrà a Matera dal 5 al 7 ottobre prossimi.

Il dato è emerso dall'incontro che si è svolto alla Camera di Commercio di Napoli per la presentazione delle sedi della C.I.M., Confederazione Italiani nel Mondo presieduta da Angelo Sollazzo.

Non è un caso, infatti, che proprio in questa regione siano state aperte contemporaneamente due sedi: a Napoli in via G. Porzio, Isola G1 del Centro Direzionale, scala, interno 65, e a Salerno in Via Santa Marina, 48.

Una circostanza salutata proprio come un rafforzamento delle possibilità offerte al tessuto imprenditoriale campano di guardare ai mercati esteri.                 

Il punto di raccordo su Napoli saranno i coordinatori della sede del Centro Direzionale, Renato Rocco, direttore de “La Buona Tavola” e Brunella Cimadomo, direttrice della “BC Communication Services” che hanno anche introdotto e moderato l'incontro.

“Con l’apertura delle sedi di Napoli e Salerno, la Campania - ha detto il presidente mondiale della CIM, Angelo Sollazzo -  si candida ad essere protagonista del prossimo XII Congresso Mondiale della C.I.M che si terrà a Matera dal 5 al 7 ottobre. In particolare, la Campania, potrà dare il suo contributo su numerosi filoni: dal turismo, all’agroalimentare, alla moda. Gli alberghi della Campania potranno sottoscrivere delle convenzioni con le delegazioni degli italiani all’estero e permettere ai tanti italiani anche di seconda e terza generazione di poter visitare i luoghi di origine delle proprie famiglie o le mete simboliche del nostro Bel Paese. I prodotti dell’agroalimentare che rappresentano la punta di diamante dell’export della Campania, sono sempre più apprezzati dai nostri connazionali all’estero i quali si fanno ambasciatori e divulgatori della bontà e genuinità delle produzioni campane”.

Soddisfatti i due coordinatori della sede di Napoli. Renato Rocco, direttore de “La Buona Tavola” ha dichiarato:

“È una grande occasione per gli imprenditori della Campania poter incontrare a Matera durante il Congresso Mondiale, le numerose delegazioni, spesso composte da imprenditori affermati nel loro paese, che la C.I.M. ha sparse nel mondo, al fine di proporre i prodotti dell’agroalimentare campano”. "La grande rete della C.I.M. - ha sottolineato Brunella Cimadomo, direttrice della “Bc Communication Services” - è uno strumento importante per consentire alle imprese della Campania che operano in diversi settori, di fare export e raggiungere in maniera organica i 70 milioni di italiani presenti nel mondo considerato che la C.I.M. è attiva nel settore costruzioni, arte, moda, turismo e agroalimentare".

Girolamo Pettrone, Commissario della Camera di Commercio di Napoli ha aggiunto: “Come Camera di Commercio di Napoli, siamo stati onorati di aver ospitato la conferenza stampa della CIM e saremo altrettanto onorati di essere presenti al Congresso di Matera per poter accompagnare le aziende aderenti al sistema camerale per creare quel matching tra aziende che possa far crescere il nostro export".

“La nostra regione – ha specificato Antonino di Trapani, Presidente della C.I.M. regione Campania-  con le sue imprese di eccellenza nei vari comparti, può fornire un valido supporto alla rete delle delegazioni degli italiani nel mondo”.

Stampa/PDF
Italiani nel Mondo, la Campania protagonista