ItCup: vince 'Mindesk', la penna in 3D

Stampa/PDF
'Mindesk' di Vittorio Bava di Bari, un sistema, composto da un pennino e un software, che permette di realizzare la propria idea in 3d e in realtà virtuale con il supporto di un visore (Oculus Rift o Microsoft Hololens), vince la quarta edizione di '.itCup', la competizione dedicata alle start up organizzata da Registro .it, l'anagrafe dei domini italiani gestita dall'Istituto di informatica e telematica del Cnr di Pisa.

La premiazione è avvenuta in occasione di Internet festival in svolgimento a Pisa. La start up barese, ideata insieme a Gabriele Sorrento, si è aggiudicata un viaggio a San Francisco e l'iscrizione alla Startup School di Mind The Bridge (premio offerto dalla Fondazione Denoth). L'altro premio, un grant da 4.000 euro offerto da b-ventures, l'acceleratore di startup tecnologiche di Buongiorno, è andato a 'eVeryride' di Lorenzo Polentes di Milano, aggregatore di tutti i Carsharing, Bikesharing e Scootersharing di Milano, Roma, Firenze e Torino, che permette di vedere, comparare e prenotare tutti i servizi da un'unica app.

I premi sono stati assegnati questa mattina a Pisa dalla giuria composta da Mauro del Rio (presidente di Buongiorno SpA), Marco Gualtieri (fondatore di TicketOne e Ceo di Seeds&Chips) e Cesare Sironi (Stark Ventures) e Martina Pennisi (Corriere della Sera, Wired, Startupitalia). Il premio del pubblico è andato a 'Ganiza' di Francesco Marino di Catania, una app che aiuta i gruppi di giovani a decidere cosa fare nel tempo libero. È stata la start up più votata sulla piattaforma www.itfan.it aggiudicandosi una consulenza di comunicazione offerta da iDna, digital agency del Polo tecnologico di Navacchio partner di Registro .it (www.idna.it) Dall'8 all'11 di ottobre, Pisa è il palcoscenico di 'Spazio alla rivoluzione digitale', area tematica scelta per l'Internet festival (If) che vede confermare il Consiglio nazionale delle ricerche, l'Istituto di informatica e telematica (Iit-Cnr) e il Registro.it tra gli assoluti protagonisti della kermesse dedicata all'informatica.

'A Pisa è nato l'internet italiano - dice Domenico Laforenza presidente dell'Area della ricerca del Cnr pisano -, e lo fece proprio con competenze e professionalità del Cnr. Ancora oggi ci ritroviamo qui a celebrare ciò che allora passò come una rivoluzione silenziosa, una rivoluzione quasi sconosciuta in tutte le prospettive future agli stessi protagonisti, mentre oggi, internet è in piazza, nelle case ed è nei fenomeni epocali dei flussi di intere popolazioni migranti.

Internet c'è, il Cnr c'è, e c'è sempre stato'. Ecco gli hilghights del ventaglio di appuntamenti che sono stati proposti dal Cnr. Tra le iniziative speciali di If, il 9 Ottobre presso il Teatro Sant'Andrea si parla di internet e settore agroalimentare con la presentazione della ricerca di Maurizio Martinelli del Registro.it sul cibo nel web, nel panel 'FINe: the Food In the Net observatory'. L'agroalimentare è uno dei pilastri dell'economia ma le aziende del settore sfruttano i benefici di internet? La ricerca di Martinelli delinea un'analisi di sicuro interesse ed utilità per aiutare le piccole e medie imprese del settore agroalimentare.

I cambiamenti climatici stanno segnando sempre più pesantemente la nostra vita e la nostra sicurezza. Eventi estremi si verificano sempre più di frequente mentre la comunità internazionale fatica trovare accordi efficaci per la mitigazione degli effetti del Climate change. Cosa possiamo fare? A questa domanda, hanno cercato una risposta il 9 ottobre alle 18 presso la Scuola Sant'Anna, Maurizio Tesconi (Iit-Cnr), già inventore dei twitter 'tellurici' con l'app 'twittermoto'.

Nella stessa giornata, è andato in scena SoBigDataShow a cura dell'Isti-Cnr. E' stato creato, presso la Stazione Leopolda, un vero e proprio show che ha consentito di comunicare in maniera divulgativa il mondo dei big data con un percorso di contaminazione allegra ed inusuale tra teatro, letteratura ed intrattenimento Il 10 ottobre è previsto Cna Next: un confronto tra i piccoli artigiani e le soluzioni innovative e 'Digitaly', un progetto realizzato da Cna in partnership con Amazon, Google, Seat Pg e Registro .it, che mira a contribuire al processo di digitalizzazione delle imprese italiane.

Sempre lo stesso giorno, presso la Stazione Leopolda i ricercatori dell'Isti-Cnr mostreranno come il mondo del calcio stia cambiando grazie all'utilizzo dei big data ed alle tecnologie wireless. Sarà un excursus che dal ragioniere che introdusse l'analisi dei dati nel calcio al colonnello sovietico che usò per primo il computer per capirne la complessità.

L'intera giornata dell'11 ottobre è dedicata ai bambini con lezioni sull'uso consapevole di internet a cura della Ludoteca .it, progetto del Registro.it. Assieme agli operatori della Ludoteca, per questa edizione di IF è prevista la presenza degli alunni del Liceo Scientifico Buonarroti che spiegheranno ai 'colleghi' più piccoli l'importanza di una navigazione sicura.

Il Registro .it ha organizzato nel chiostro del Teatro Lux, la mostra 'A occhi aperti: sguardi d'autore sul .it'. Una carrellata di volti ed attività di aziende dell'agroalimentare che hanno scelto il suffisso .it per i loro siti e comunicazione aziendale. L'8 Ottobre invece, i ricercatori dell'Isti-Cnr hanno dato una dimostrazione di ricostruzione in 3D di siti archeologici mostrando alcune opere d'arte riprodotte in digitale. Il workshop presenta gli strumenti per la riproduzione, lo studio, la conservazione e la presentazione dei beni culturali.

Il programma 'Scena Digitale', a cura del Registro.it e dello Iit-Cnr, si è tenuto l'8 ottobre con un panel dal titolo 'Il diritto d'autore nell'era di Internet' alla presenza di Mario Bonafè, Patrizio Menchetti, Giangiacomo Olivi e moderati da Claudio Giua (giornalista e direttore di Internet festival). Di modernizzazione di pubblica amministrazione e agenda digitale e di cosa cambierà con l'approvazione della 'Carta della cittadinanza digitale', se ne è parlato nel panel 'Internet e Pubblica Amministrazione' con Vittorio Bugli (Regione Toscana), Marco Filippeschi (Sindaco di Pisa), Rita Forsi (direttrice di Iscom), Furio Honsell (sindaco di Udine) e Domenico Laforenza (Presidentee del Cnr di Pisa), moderati da Ernesto Belisario. Saranno i The Jackal gli ospiti d'eccezione (9 ottobre) del programma.

Il famoso collettivo che ha realizzato la serie web 'Gli effetti di Gomorra sulla gente' parteciperà all'incontro 'Internet e imprese: ascoltare la community e raccontarsi in Rete' con tra gli altri Daniele Chieffi (giornalista e Head of media relations di Eni). Alle 18, si terrà l'incontro con Marco Damilano, vicedirettore dell'Espresso e nel gruppo di Gazebo (Raitre). IF2015 è promosso da Regione Toscana, Comune di Pisa, Registro.it e Istituto di informatica e telematica del Cnr, Università di Pisa, Scuola Superiore Sant'Anna, Scuola Normale Superiore insieme a Camera di Commercio, Provincia di Pisa e Associazione festival della Scienza.

Il direttore del festival è Claudio Giua, presidente di Fondazione Sistema Toscana. Il coordinamento è affidato ad Adriana De Cesare per Fondazione Sistema Toscana. Anna Vaccarelli (Iit-Cnr) e Gianluigi Ferrari (Università di Pisa) coordinano rispettivamente il comitato esecutivo e scientifico
Stampa/PDF
ItCup: vince 'Mindesk', la penna in 3D