Jazzin Linea

Stampa/PDF

All’interno della rassegna “Jazzin’ Linea” al MAXXI era in programma il concerto-tributo di Luca Mannutza a Wayne Shorter dal titolo “Luca Mannutza’s Uneven Shorter 4et”.

Una rielaborazione della musica di Wayne Shorter, a cura del pianista Luca Mannutza, accompagnato per l’occasione dal suo quartetto composto dal batterista Lorenzo Tucci, dal sassofonista Paolo Recchia e dal contrabbassista Daniele Sorrentino.

Rielaborare la musica di Wayne Shorter nella parte ritmica, mantenendo intatte l’armonia e la melodia, è il motivo ispiratore del lavoro di arrangiamento e ricomposizione reso dalla penna di Luca Mannutza, che ha realizzato appositamente per questo progetto un repertorio rivisitato dei brani classici del sassofonista statunitense.

La nuova rassegna, sotto la direzione artistica di Susanna Stivali, è in corso ogni venerdì di marzo, aprile e maggio all’interno di “Linea”, il nuovo ristorante stellato del MAXXI, in cui è possibile gustare un aperitivo, cenare e ascoltare della buona musica.

Dopo questo appuntamento, si prosegue con il Marcello Allulli, Enrico Zanisi e Fabrizio Sferra trio “The New Project”. Ad aprile e maggio, invece, sono attesi anche Javier Girotto e Natalio Mangalavite per presentare il loro nuovo album, Stefania Tallini Toca trio, Susanna Stivali in quartetto e molti altri.

Stampa/PDF
Jazzin Linea