L'anima dei luoghi

Stampa/PDF
Nel Complesso rupestre Madonna delle Virtù e San Nicola dei Greci prende il via il format 'L'anima dei Luoghi', ideato da Rosalba Demetrio, Capo Delegazione FAI Matera, che prevede una serie di eventi per rendere vivi e vitali alcuni luoghi di Matera e della Basilicata, attraverso performance di grande rilievo artistico.

L'evento è stato presentato questa mattina nel corso di una conferenza stampa. Il primo appuntamento, promosso dal FAI, Fondo Ambiente Italiano, Delegazione di Matera, Circolo La Scaletta e la Cooperativa Cave Heritage, si intitola 'L'anima dei Luoghi - Racconto (in motion) di un popolo di statue'.

Nelle antiche cripte di via Madonna delle Virtù - spiega una nota dei promotori - una performance artistica, che utilizza il linguaggio del movimento, della voce e del testo poetico, animerà le sculture di Pietro Guida, in mostra fino al 6 novembre, nell'ambito della XXIX edizione de Le Grandi Mostre nei Sassi.

Tra lo scavato e lo scolpito prenderà vita il 'Racconto di un popolo di statue', titolo della personale dell'artista campano, inaugurata lo scorso 29 giugno, che ha già fatto registrare qusi 20.000 presenze.

Un racconto denso di vibrante umanità che ha immediatamente ispirato la creatività della coreografa Palma Domenichiello, direttrice artistica dell'evento e delegata FAI, e degli organizzatori. Musicisti, danzatori e voci recitanti si fonderanno ad alcune opere, interpretandone sentimenti e emozioni.

Tra queste 'Donna in rosso', che fuma suadente su una sedia e 'Tango', il gruppo scultoreo che ferma due ballerini nella tensione del ballo, intorno a cui danzeranno alcune coppie di tangheri.

'La Delegazione FAI di Matera - ha sottolineato Rosalba Demetrio, Capo Delegazione FAI Matera- da qualche mese e fino al 30 novembre è impegnata in una importante campagna di sensibilizzazione e sostegno a favore della chiesa rupestre di Santa Maria della Valle (Vaglia), nel contesto di un programma nazionale giunto all'VIII edizione e ormai noto con il nome i Luoghi del Cuore. Ad oggi si tratta del sito più votato in Basilicata e tra i primi nella classifica nazionale. L'evento di domenica si configura come momento straordinario a favore della chiesa di Santa Maria della Valle. Grazie alla presenza di una postazione FAI (banchetto) il pubblico potrà firmare per votare la Vaglia come Luogo del Cuore.

Penso - ha concluso Demetrio - che insieme con La Scaletta e Cave Heritage potremo dare vita ad un interessante momento culturale, che metterà in luce la nostra comune operatività, tesa a promuovere Matera in una visione di rete concreta e reale'.

' Il Circolo La Scaletta ha svolto un'importante opera di recupero e valorizzazione del patrimonio rupestre del Materano - ha precisato il presidente Ivan Focaccia - impegnandosi concretamente per salvare le chiese 'Madonna delle Virtù e San Nicola dei Greci', adibite a stalla prima del nostro intervento e oggi divenute un luogo simbolo della città. Come circolo culturale, pertanto, sosteniamo insieme alla Delegazione FAI di Matera la raccolta firme per la chiesa rupestre di Santa Maria della Valle, promuovendo un evento che rappresenta il perfetto connubio tra la suggestione emanata dalle opere di Guida in questo contesto arcaico e l'intensa modernità delle performance artistiche'.

'La nostra cooperativa Cave Heritage, gestore del complesso rupestre 'Madonna delle Virtù e San Nicola dei Greci', - ha dichiarato la presidente Claudia Lenoci, - è onorata di prender parte, assieme al FAI e al Circolo La Scaletta, ad un'iniziativa di così alto prestigio e valore. Cooperare attraverso attività e manifestazioni finalizzate alla promozione e alla valorizzazione di beni culturali, del resto, è uno degli intenti primari che la nostra impresa culturale si pone. Pertanto - ha concluso Lenoci - abbiamo subito accolto positivamente la proposta di collaborazione di Palma Domenichiello, in veste di delegato FAI Basilicata sezione artistica, e della Professoressa Rosalba Demetrio, Capo Delegazione FAI Matera'.

E' possibile votare la chiesa di Santa Maria della Valle anche attraverso il sito del FAI al seguente indirizzo http://iluoghidelcuore.it/cerca.

Il sito più votato sarà destinatario di una somma di 50.000 euro ( I classificato) e 30.000 euro ( II classificato).

L'iniziativa è realizzata con il patrocinio della Regione Basilicata, del Comune di Matera e della Fondazione Matera-Basilicata 2019.

Stampa/PDF
L'anima dei luoghi