L'arrivo del festival degli spazi e studi d'artista

Stampa/PDF

L'associazione Studi e Spazi festival nasce nel febbraio 2019 per iniziativa di un gruppo di artisti e curatori che si sono impegnati a restituire Studi Festival alla città di Milano. Dalla loro collaborazione e dalle rispettive esperienze è nato Walk-In Studio che inaugurerà una nuova stagione di iniziative comunemente decise e organizzate.

Dal 4 all'8 giugno, gli artisti che parteciperanno a Walk-In Studio saranno chiamati ad aprire i loro spazi per organizzare mostre ed eventi che coinvolgano altri autori creando un circuito di scambio e di stimoli comuni. Nuovi e vecchi amici, relazioni e contatti, saranno un'altra volta messi in gioco nell'ambito di un contesto che nasce per iniziativa e grazie agli sforzi degli artisti stessi.

La nuova associazione no-profit è nata con lo scopo di organizzare e sviluppare questo dispositivo di scambio, anche intergenerazionale, tra artisti e territorio, tra autori e pubblico.

Studi e Spazi festival è un'associazione aperta a tutti coloro che ne condividono le intenzioni e che pensano di avere un ruolo e anche una responsabilità nell'ambito della cultura e della formazione contemporanea.

Come partecipare?

Walk-In Studio invita gli artisti ad aprire i loro studi per organizzare mostre ed eventi che coinvolgano altri autori creando un circuito di scambio e di dialogo anche intergenerazionale. Ma Walk-In Studio si espanderà sul territorio del vissuto quotidiano, comprendendo performance, proiezioni, concerti e talks che si potranno svolgere in ambienti insoliti, come pure all'aperto, negli artist run space, negli studi professionali, fino alle case dei collezionisti. Vista la natura multidisciplinare dell'arte contemporanea, gli allestimenti e le azioni proposte saranno molteplici come gli spazi dove si svolgeranno. Walk-In Studio vuol creare un'occasione di incontro diretto e amichevole tra artisti e territorio, tra autori e pubblico.

Stampa/PDF
L'arrivo del festival degli spazi e studi d'artista