• Magazine
  • Economia
  • L'arrivo di nuove norme per l'architettura finanziaria europea per lo sviluppo

L'arrivo di nuove norme per l'architettura finanziaria europea per lo sviluppo

Stampa/PDF
Il Consiglio Europeo ha adottato una decisione che istituisce un gruppo di saggi ad alto livello sull'architettura finanziaria europea per lo sviluppo.

Architettura finanziaria: cosa verrà analizzato
Il gruppo sarà presieduto da Thomas Wieser e sarà composto da 8 membri indipendenti. Entro ottobre 2019 dovrebbe presentare una relazione che illustri le sfide e le opportunità relative alla razionalizzazione delle modalità di finanziamento delle politiche di sviluppo a livello dell'UE e che raccomandi possibili opzioni per la riforma dell'assetto attuale.

Il gruppo è incaricato, in particolare, di esaminare tutti gli strumenti di sviluppo esistenti gestiti dalla Commissione, dalla Banca europea per gli investimenti (BEI) e dalla Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo (BERS) e di determinare il modo in cui massimizzare il valore aggiunto dell'architettura finanziaria europea per lo sviluppo, tenendo conto degli organismi nazionali e internazionali interessati esistenti.

Architettura finanziaria: gli elementi fondamentali
Il gruppo di saggi dovrebbe formulare le proprie raccomandazioni sulla base dei seguenti elementi:

- una valutazione della capacità dell'attuale sistema di realizzare le priorità dell'UE nell'ambito dell'azione esterna e dello sviluppo
- un'analisi dei rispettivi punti di forza e dei punti deboli di tutti gli strumenti e attori coinvolti
- il potenziale di ciascuna istituzione di rafforzare ulteriormente il coinvolgimento del settore privato e i prestiti sovrani

Stampa/PDF
L'arrivo di nuove norme per l'architettura finanziaria europea per lo sviluppo