L'Asl Napoli 1 centro potenzia le reti d'emergenza

Stampa/PDF

In seguito ad incontri, presso la sede dell'ASL NA I Centro, tra i responsabili della rete emergenza d'urgenza del 118 con la Direzione Generale si è stabilito l'adozione di un provvedimento organizzatorio specifico, nell'ambito del progetto regionale, inerente il potenziamento del Servizio di pronto intervento per i cittadini colpiti da infarto, che, a partire dal primo agosto del 2017, l'ASL, con ambulanze specificatamente dedicate, garantirà che, i cittadini colpiti da infarto del miocardio, saranno soccorsi e trasferiti esclusivamente negli Ospedali dove sarti possibile eseguire immediatamente cure salvavita (angioplastica primaria). Sarà attesi garantito il trasporto successivo degli infartuati ad altri Ospedali di Alta Specialità qualora i pazienti interessati abbiano necessiti) di particolari cure approfondite e specialistiche.

L'obbiettivo è quello di garantire un tempestivo soccorso, consentendo, interventi sanitari adeguati che la patologia infartuale comporta. Il provvedimento da' attuazione alle indicazioni operative della Regione Campania che, con il decreto del Commissario ad Acta n 33/2016, ha stabilito un programma di intervento a rete sul territorio per le patologia tempo/dipendenti tra cui l'infarto, che come è noto colpisce un numero elevato di cittadini (circa 1500 /anno) nell'area territoriale del Comune di Napoli.

Il Direttore Generale dell'ASL NA 1 - dr. Mario Forlenza - che ha già recepito il provvedimento organi un atto formale - nell'esprimere la propria soddisfazione ha sottolineato l'importanza del potenziamento della rete di intervento specifico per gli infartuati del miocardio che da' risposta a un bisogno di salute ove il tempo e' un fattore importate per salvare vite umane.

Stampa/PDF
L'Asl Napoli 1 centro potenzia le reti d'emergenza