L'isola di Einstein

Stampa/PDF

Da quattro anni, per qualche giorno, l’Isola Polvese cambia nome e diventa l’Isola di Einstein. E, per l’occasione, accoglie un festival internazionale di spettacoli scientifici e viene popolata da migliaia di persone.

I suoi cinquanta ospiti provenienti da otto nazioni – artisti, scienziati, divulgatori, cantastorie – danno vita a un melting pot di ottantacinque spettacoli. Una festa allegra e appassionante, che costituisce un caso unico in Europa, per allegria e semplicità.

Poteva mancare un po’ di astronomia? L’appuntamento è con Angelo Adamo (Osservatorio di Bologna) e Stefano Sandrelli (Osservatorio di Brera), daranno vita a “L’anarchia nel cosmo”, una jam session di astronomia, musica e disegno.  Con loro, ci sarà una banda di artisti improvvisatori, che saliranno sul palco per i loro assoli di disegno scientifico e fantascientifico.

Stampa/PDF
L'isola di Einstein