L'Officina dei Sapori

Stampa/PDF

È a suon di bollicine che l’Enoteca Vini Divini inaugura un nuovo progetto, il wine bar l’Officina dei Sapori, a Soccavo, in via dell’Epomeo 459.

Che non ci sia modo migliore di accogliere le belle novità con le bollicine è risaputo, ancora meglio se stappate con la sciabola, sotto il tocco di un sommelier esperto dell’arte del Sabrage.

Non solo bollicine, ma anche tanto vino e mescita di birra artigianale, domenica 21 ottobre ore 19, per festeggiare l’inaugurazione dell’Officina dei Sapori, un momento aperto a tutti, da condividere, sicuramente, con gli amici affezionati dell’enoteca ViniDivini e winelovers.

Cos’è l’Officina dei Sapori?

È l’evoluzione naturale di un progetto dedito da oltre 10 anni a divulgare la passione e la cultura del buon bere e del buon mangiare. Infatti, dopo anni a contatto con il pubblico l’enoteca Vini Divini cambia veste e debutta con l’Officina dei Sapori con la volontà di offrire ai propri clienti un servizio più ampio dove trascorrere serate in compagnia e uscire dal binomio vino-cibo.

«Un progetto che era in cantiere da anni e che oggi prende vita, in linea con la nostra missione e che vede come priorità quella di divulgare l’amore per il vino attraverso una selezione variegata ma che ha sempre anteposto la promozione del territorio e della tipicità», afferma Tiziana De Maro, Delegata dei Campi Flegrei della Scuola Europea Sommelier e Relatrice, nonché attiva Donna del Vino. Un progetto al passo con i tempi che vede nella realizzazione anche il coinvolgimento di un team giovanissimo che condivide la passione per il vino e la volontà di perseguire la stessa strada dei genitori, ossiaTiziana De Maro e Vincenzo Colimoro, storici proprietari dell’enoteca.

La selezione proposta, dalla giovane Linda sommelier, sciabolatrice ed esperta di birre, Luigi anch’esso sommelier e barman e dal giovane chef Rosario Senese, prevede un’attenta selezione di vini soprattutto campani, ma anche grandi classici dell’enologia nazionale ed internazionale, birre artigianali, cocktail, aperitivi e prodotti tipici ascrivibili alla grande gastronomia campana. Non potevano mancare all’appello gli squisiti salumi di Norcia, ‘nduja calabrese, formaggi toscani, sott’oli tipici della tradizione campana e carpacci di carne e pesce. Non mancano sfiziosi dessert, a cura dello chef, da accompagnare con un passito o un buon distillato.

L’Officina dei Sapori è un progetto che contempla la promozione dell’enogastronomia a 360°, un momento di relax da condividere con chi si ama, senza rinunciare all’amore per i buoni prodotti.

Stampa/PDF
L'Officina dei Sapori