L'oro nero del XXI secolo

Stampa/PDF

I dati sono il nuovo oro nero nell’economia della conoscenza. Si tratta dei dati tecnici e commerciali delle aziende, ma anche dei dati degli utenti della rete, o dei dati statistici. Opportunamente raccolti, trattati e protetti possono creare grandi opportunità di business, anche per le piccole e medie imprese, che tuttavia ancora non sono pienamente consapevoli del valore dei dati in loro possesso o con i quali lavorano.

Sappiamo cosa sono i dati? Siamo in grado di farne un buon uso? Li valorizziamo nel modo corretto per trarne i giusti vantaggi? Quali sono i parametri del nostro ordinamento giuridico per la raccolta e il trattamento dei dati? Come possiamo tutelarli? Conosciamo le agevolazioni fiscali connesse a questo valore intangibile?

Su questi temi Asseprim organizza una giornata di formazione a Palazzo Castiglioni in Corso Venezia 47 a Milano, avvalendosi di specialisti di diritto industriale e delle proprietà intellettuale, di esperti di economia e del settore informatico, e presentando alcune esperienze concrete di business nel mondo dei dati.

La società Itsright presenterà la sua banca dati per la raccolta e la distribuzione dei compensi per i diritti connessi al diritto d’autore, derivante dall’utilizzazione di diritti d’autore su opere musicali, e del suo valore sia per la gestione diretta del business, sia come oggetto di licenza.

La società Teia Technologies, spiegherà come è riuscita a creare un nuovo modello di business, analizzando le conversazioni e i dati partendo dall’individuo e dalla sua esperienza.

La società Friendz parlerà della creazione di una community per la realizzazione e la valorizzazione di opere fotografiche, nel contesto della raccolta/utilizzazione dei dati e delle fotografie per attività di awareness e vere e proprie campagne pubblicitarie.

Stampa/PDF
L'oro nero del XXI secolo