L'UE contro le barriere del mercato energetico

Stampa/PDF

Per creare un energetica dell´Unione garantendo tutte le imprese individuali e comunitarie un approvvigionamento energetico sicuro, economico e sostenibile, è essenziale disporre di un mercato dell´energia ben collegato. 

Questo è il motivo per cui la costruzione dei collegamenti transfrontalieri mancanti tra la penisola iberica e il resto del mercato Ue dell´energia è una priorità per la Commissione europea, che ha creato oggi un nuovo gruppo di alto livello per avanzare grandi progetti di infrastrutture energetiche nel sud-est Europa. 

Il Commissario Sig. Miguel Arias Cañete ha fatto la seguente dichiarazione: "L´energia deve fluire liberamente in Europa. L´unione europea nel suo complesso e, in particolare, i consumatori potranno beneficiare. E altri vantaggi saranno fruiti: miglioramento della competitività industriale e la creazione di posti di lavoro, ma anche una maggiore tutela dell´ambiente attraverso un maggiore utilizzo delle energie rinnovabili. 

Il gruppo ad alto livello istituito a seguito del vertice storico di Madrid per le interconnessioni energetiche segna un importante passo in questa direzione, perché il suo lavoro sarà fondamentale per realizzare l´integrazione della penisola iberica e il resto del mercato dell´energia dell´Unione Europea. "

Il protocollo d´intesa per il gruppo regionale sud-ovest, che istituisce il gruppo ad alto livello è stato deciso oggi a Lussemburgo. Questo gruppo preparerà un piano di attuazione per la Dichiarazione di Madrid , firmato dal Presidente della Commissione europea, Jean-claude Juncker, il presidente francese Francois Hollande, primo ministro spagnolo Mariano Rajoy e il primo ministro portoghese Pedro Passos Coelho. Il mandato del gruppo ad alto livello comprende le infrastrutture sia per il gas e l´elettricità. Il gruppo monitorare regolarmente e fornire assistenza tecnica agli Stati membri. 

Stampa/PDF
L'UE contro le barriere del mercato energetico