L'UE ratifica il trattato di Marrakech

Stampa/PDF

L'UE ha eliminato l'ultimo ostacolo al processo di ratifica del trattato di Marrakech, dopo che la presidenza maltese ha concluso un accordo con il Parlamento europeo in merito 

Le persone non vedenti, con disabilità visive o con altre difficoltà nella lettura di testi a stampa continuano a incontrare numerosi ostacoli nell'accesso ai libri e ad altro materiale stampato. La necessità di rendere disponibile un maggior numero di opere e altro materiale protetto in formati accessibili quali il braille, gli audiolibri e la stampa a grandi caratteri è stata riconosciuta a livello internazionale.

Le proposte convenute oggi introdurranno nel diritto dell'UE una nuova eccezione obbligatoria alle norme sul diritto d'autore, in linea con il trattato di Marrakech. Ciò consentirà ai beneficiari e alle organizzazioni di realizzare copie delle opere in formati accessibili e di diffonderle in tutta l'UE e nei paesi terzi che sono parti contraenti del trattato.

Un regolamento attuerà gli obblighi dell'Unione previsti dal trattato di Marrakech in relazione allo scambio, a fini non commerciali, di copie in formato accessibile tra l'UE e i paesi terzi che sono parti contraenti del trattato di Marrakech.

Una direttiva integrerà gli obblighi previsti da tale trattato nella legislazione nazionale. Ciò garantirà un miglioramento della disponibilità di copie in formato accessibile per i beneficiari e la circolazione delle stesse nel mercato interno.

Stampa/PDF
L'UE ratifica il trattato di Marrakech