L'Unione europea con il Myanmar

Stampa/PDF

Le conclusioni del Consiglio accolgono con soddisfazione il trasferimento pacifico del potere nel Myanmar e il consolidamento della democrazia in seguito alle elezioni che hanno avuto luogo nel mese di novembre 2015 e fanno notare che il nuovo governo ha l'opportunità storica per consolidare la democrazia raggiungendo la pace, la riconciliazione nazionale e la prosperità.

L'Unione Europea ha un interesse strategico a rafforzare il suo rapporto con il Myanmar (o Birmania) con la comunicazione congiunta di 'Elementi per una strategia UE nei confronti della Myanmar (o Birmania): un partenariato speciale per la democrazia, la pace e la prosperità". Questa comunicazione delinea un piano per una collaborazione coerente, ambiziosa e lungimirante intensificato con il paese nel suo processo di transizione.

L'Alto Rappresentante dell'UE per gli affari esteri e la politica di sicurezza Federica Mogherini ha detto: "Il Myanmar è ad un punto di svolta. Con queste conclusioni del Consiglio, l'UE ribadisce il forte impegno di accompagnare il paese lungo nel suo percorso democratico sostenendo gli sforzi di riforma del governo".

Myanmar

Stampa/PDF
L'Unione europea con il Myanmar