La Biblioteca del Principe

Stampa/PDF

La Casina delle Civette - Musei di Villa Torlonia nel suo splendido stile liberty ospita dal 21 giugno al 30 settembre 2018 la mostra "La Biblioteca del Principe". Libri d'Artista di Vittorio Fava.

Il percorso si snoda, in continuo dialogo con la Casina, attraverso circa 20 libri d'Artista, tutti sfogliabili; sia la copertina che le pagine interne sono lavorate a mano con disegni, scritte, collage di merletti, bottoni, frammenti di ceramica, legno, medaglie, monete; libri realizzati dal Maestro in vari anni e alcuni proprio per questa circostanza, molti dei quali disposti su un leggio appositamente realizzato dall'Artista. Fava ha voluto ricreare così una fantastica biblioteca quale il Principe Giovanni Torlonia Jr. avrebbe potuto avere nella sua fascinosa Casina.

La mostra, promossa da Roma CapitaleAssessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e ideata e realizzata dalla Cooperativa Sociale Apriti Sesamo, con la collaborazione di RomExpo, è a cura di Stefania Severi e Maria Grazia Massafra e sarà inaugurata mercoledì 20 giugno alle ore 16.00. Servizi museali di Zètema Progetto Cultura.

Quali saranno state le letture del Principe? Trattati d'arte, di alchimia, di zoologia – alla luce di civette, lumache, serpenti e pipistrelli raffigurati nella casa , botanica, visto il suo amore per le piante; ci sarà stato il libro dell'ospiteCosa è rimasto di tutti questi libri? Nulla. Ed ecco che Vittorio Fava ha ricostruito la biblioteca perduta.

Certamente il Principe Giovanni Torlonia, che tante ore trascorreva nella sua Casina, tra studi esoterici e riflessioni filosofiche, avrà consultato dei libri. Poiché non ci è giunta notizia che nella Casina ci fosse uno spazio destinato a Biblioteca  l'odierna biblioteca, che ospita testi sull'Arte Applicata è stata ricavata nella Dépendance , i libri non dovevano essere molti ma sicuramente quelli che c'erano erano sparsi qua e là nelle varie stanze. 

Stampa/PDF
La Biblioteca del Principe