La Campania investe nella sicurezza ferroviaria

Stampa/PDF

Siglata dal ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio e dal Presidente della Regione Vincenzo De Luca, nella sede di Mit - presenti i governatori e gli assessori delle sette Regioni interessate - la convenzione per la realizzazione di interventi di messa in sicurezza delle reti ferroviarie regionali.

Il protocollo riguarda due linee ferroviarie della Campania: la Benevento-Cancello-Napoli (48 km); e la Piedimonte Matese-Santa Maria Capua Vetere-Napoli (41 km), per complessivi 46,6 milioni di euro. 

Gli interventi riguardano prevalentemente il sistema di protezione e controllo della marcia del treno, di supporto condotta, di protezione dei passaggi a livello.  

La Campania entra nel primo blocco di finanziamenti destinati dal ministero alle Regioni italiane, tra le prime del Sud per tempestività di interventi e progettazioni. La convenzione rende operative le disponibilità di finanziamento.

L’intervento riguarderà essenzialmente i sistemi di segnalamento con rifacimento di apparati centrali, rete cavi in fibra ottica e in rame, sistemi di telecomunicazioni, sistemi di telecomando e telecontrollo, protezione di tutti i Passaggi a Livello con impianti automatici (43 sulla Benevento Napoli e 21 sulla Piedimonte), sistemi Controllo Marcia treno (SCMT) di terra, interfacciamento con gli impianti RFI nelle stazioni di Cancello e Benevento.

In particolare, per entrambe le linee, saranno utilizzate tecnologie e schemi di progettazione analoghi a quelli normati da RFI. Tutti i rotabili di entrambe le linee sono già equipaggiati con sistemi SCMT di bordo e percorrono regolarmente la linea RFI fino a Napoli, già attrezzata con SCMT.

Pertanto, le predette linee ferroviarie, a conclusione dei lavori, saranno completamente attrezzate con sistema di protezione di marcia treno e comprenderanno il sistema di terra, il sistema di bordo e quindi l’attrezzaggio di tutte le stazioni, di tutti i passaggi a livello, dell’infrastruttura e del materiale rotabile.

Stampa/PDF
La Campania investe nella sicurezza ferroviaria