La Cappella Musicale Costantina chiude il ciclo dei concerti

Stampa/PDF

Venerdì 28 Giugno alle ore 21 concerto straordinario per celebrare la giornata delle delle Guardie d’Onore del Sacro Cuore di Gesù. Antica confraternita istituita in Francia nel 1863 dedicata alla consolazione  del S. Cuore di Gesù trafitto sulla Croce, oggi dalla dimenticanza e dall’ingratitudine degli uomini, rendendogli un culto di Gloria, di Amore e di Riparazione perpetuo di ora in ora dalle Guardie d’Onore di tutto il mondo. 

Un concerto espressamente “mariano” - afferma Rita Spoto promotrice e corista della Cappella Musicale Costantina - dedicato a Maria: la prima Guardia di Gesù.

La Cappella Musicale Costantina chiude il ciclo dei concerti a San Camillo “Lodate il Signore nel Suo santuario” con uno spettacolare programma che annovera nomi illustri del calibro di Haendel, Franck, Torelli, Mozart e Vivaldi del quale ascolteremo il celebre Magnificat in sol minore composto per le “ragazzine dell’orfanotrofio” della Pietà.

Paolo De Matthaeis accompagnerà all’organo l’offertorio di Franck Dextera Patris e brinderà l’inizio del concerto con l’ormai omaggio a Capocci proprio sullo strumento progettato dal celebre organista romano.

L’orchestra della Cappella Musicale Costantina si alternerà con il coro accompagnando le voci di Yuri Yoshikawa, Giulia Patruno e Namiko Okano in un concerto d’intensa armonia.

Stampa/PDF
La Cappella Musicale Costantina chiude il ciclo dei concerti