La firma dell'accordo UE-Vietnam

Stampa/PDF

E' stato firmato a Bruxelles a margine del vertice UE-ASEM un accordo di partenariato volontario (VPA) tra l'Unione europea e la Repubblica socialista del Vietnam sull'applicazione delle normative nel settore forestalesulla governance e sul commercio (FLEGT).

Obiettivo dell'accordo è porre fine al disboscamento illegale e tramite il regime di licenze FLEGT, garantire che il legname importato nell'UE dal Vietnam sia di provenienza legale. Si tratta del secondo VPA concluso dall'UE con un paese asiatico dopo l'Indonesia ed è particolarmente significativo data l'importanza del Vietnam nel mercato mondiale del legname, uno dei fulcri principali della trasformazione e della riesportazione del legname.

Accordo UE Vietnam: lotta alla deforestazione
"Tale accordo è un'importante pietra miliare nelle relazioni con il Vietnam e per combattere il disboscamento illegale e la deforestazione. Il nostro impegno nei confronti dell'ambiente non è solo uno slogan ma una realtà" ha dichiarato Sebastian Kurz, cancelliere federale della Repubblica d'Austria e presidente del Consiglio Europeo.

L'accordo stabilisce un sistema di verifica della legalità del legname per monitorare la catena di approvvigionamento del legname e un sistema di licenze FLEGT per garantire che solo il legname proveniente da attività legali possa essere esportato verso il mercato dell'UE. L'accordo istituisce inoltre un meccanismo di dialogo e cooperazione tra l'UE e il Vietnam riguardo al sistema di licenze FLEGT, attraverso il comitato congiunto di attuazione. Infine, stabilisce i principi della partecipazione delle parti interessate, delle salvaguardie sociali, della responsabilità e della trasparenza.

Il VPA è stato firmato da Sebastian Kurz, cancelliere federale della Repubblica d'Austria e da FedericaMogherini, alta rappresentante dell'UE per gli affari esteri e la politica di sicurezza, a nome dell'UE e da Nguyen Xuan Cuong, ministro dello sviluppo agricolo e rurale del Vietnam.

Accordo UE Vietnam: le prossime tappe
Il piano d'azione per l'applicazione delle normative, la governance e il commercio nel settore forestale (FLEGT) approvato dal Consiglio nel 2003, propone una serie di misure, fra cui un sostegno ai paesi produttori di legname, una collaborazione multilaterale finalizzata alla lotta contro il commercio di legname tagliato illegalmente, un sostegno alle iniziative del settore privato e provvedimenti volti a scoraggiare gli investimenti in attività che incentivano i disboscamenti illegali. Il piano d'azione verte principalmente sull'istituzione di partenariati FLEGT tra l'Unione europea e i paesi produttori di legname onde metter fine ai disboscamenti illegali.

Nel 2005 il Consiglio ha adottato il regolamento (CE) n. 2173/2005 relativo all'istituzione di un sistema di licenze FLEGT per le importazioni di legname nella Comunità europea, un meccanismo che consente la verifica della legalità del legname importato nell'UE nel contesto dei partenariati FLEGT.

I negoziati per questo accordo sono iniziati nel 2010.

Il VPA entrerà in vigore dopo la ratifica sia dell'UE che del Vietnam e avrà carattere vincolante per le parti.

Stampa/PDF
La firma dell'accordo UE-Vietnam