• Magazine
  • Sport
  • La Francia vola agli ottavi mentre la Slovacchia ha un super Hamsik

La Francia vola agli ottavi mentre la Slovacchia ha un super Hamsik

Stampa/PDF

La Francia è la prima squadra a mettere il proprio nome nel tabellone degli ottavi di finale di Euro 2016. La vittoria arriva con molta sofferenza e solo nei minuti finali. L’Albania, infatti, ha difeso davvero molto bene e a reso la vita molto difficile agli attaccanti francesi. È un vero e proprio muro quella albanese che cade al novantesimo e colui che lo abbatte è Griezmann con un colpo di testa (il primo tiro verso lo specchio della porta della Francia) su assist di Rami. Esplode la gioia in panchina mentre gli albanesi si abbattono e nel recupero, Payet mette la parola “fine” all’incontro. Finisce due a zero, i francesi blindano l’accesso agli ottavi mentre resta una grossa amarezza per l’Albania che nell’ultima partita deve assolutamente battere la Romania per sperare di passare come una delle migliori terze dei gironi.

Se Hamsik gioca così come ha fatto in questa partita contro la Russia, la Slovacchia avrebbe a disposizione un pezzo da novanta che può cambiare le partite e trascinare la propria nazionale a suon di gol ed assist. Il capitano del Napoli, infatti, ha regalato la vittoria alla sua squadra con una prestazione sontuosa. Prima serve un assist stupendo per Weiss (che prima dribla Berezutski e Smolnikov e poi batte il portiere avversario piazzando la palla all’angolino opposto all’estremo difensore russo) per poi segnare un gol, che fino a questo momento è il più bello di questo torneo. Marek riceve palla da calcio d’angolo, si sposta sulla sinistra, tiro che sbatte sul palo interno per poi entrare in porta. Semplicemente stupendo. La Russia non reagisce e si sveglia a dieci minuti dalla fine quando è ormai troppo tardi. È Glushakov a segnare il due a uno definitivo. Slovacchia che prende ossigeno mentre la Russia oltre a pensare agli scontri dei propri ultras deve preoccuparsi anche di non farsi eliminare dall’europeo.

Finisce con un pareggio la sfida tra Svizzera e Romania. Stancu ancora protagonista e nuovamente dal dischetto. Un rigore che illude nuovamente i rumeni che si fanno poi pareggiare con un diagonale al volo di sinistro da parte di Mehmedi sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Pareggio che fa più comodo agli svizzeri che sono in una buona posizione per la qualificazione agli ottavi grazie ai suoi quattro punti. Per la Romania si prospetta la partita del dentro o fuori contro l’Albania.     

Stampa/PDF
La Francia vola agli ottavi mentre la Slovacchia ha un super Hamsik