La memoria dalle storie locali all’educazione alla pace

Stampa/PDF

Per il secondo anno ASC -ArciServizioCivile partecipa alla Giornata della Memoria con la realizzazione del progetto di servizio civile nazionale “La memoria dalle storie locali all’educazione alla pace”.

Nel corso del loro anno di servizio civile 7 ragazze e 5 ragazzi in 7 città italiane di 7 Regioni, daranno continuità, nei luoghi in cui vivono, alla ricerca effettuata - da un altro gruppo di giovani nel precedente anno di servizio civile - sulla memoria della Shoah e della Resistenza.

Grazie a questo progetto 16 giovani avevano sperimentato direttamente, con il servizio civile nazionale, la sfida di mantenere viva e coinvolgente la memoria di questi eventi centrali per la nostra Repubblica.

Il progetto che, quest'anno, i giovani porteranno avanti, si prefigge di estendere ai coetanei la ricerca sulle conoscenze e le opinioni su queste due date, attraverso questionari compilati direttamente nei luoghi ove i giovani si ritrovano, studiano, lavorano.

Sarà interessante al termine del periodo di servizio civile, confrontarli con i risultati dello scorso anno, anche per capire l’influenza dell’attuale contesto culturale tra i giovani.

Il progetto vuole anche essere un’opportunità per aggregare, nelle singole città, le molte organizzazioni che, stimolate anche dall'attuale difficile contesto, operano per dare nuova credibilità e attualità ai valori di impegno, testimonianza, partecipazione diretta che furono elementi sostanziali e basilari dell’impegno civico contro la Shoah e nella Resistenza. 

Non a caso, proprio per dare evidenza al protagonismo diretto delle persone nella realizzazione dei propri ideali, nel progetto di quest’anno sono previste anche le interviste - da parte dei giovani partecipanti - ai primi obiettori di coscienza al servizio militare nelle loro città.

 he un’opportunità per avere una formazione storico culturale, ed apprendere le metodologie della ricerca storica e delle fonti documentali, grazie a 3 docenti delle Università degli Studi di Siena e Roma che accompagneranno i ragazzi durante l'attuazione del progetto.

Stampa/PDF
La memoria dalle storie locali all’educazione alla pace