La notte del libro

Stampa/PDF

Domani, domenica 24 Aprile, organizzato dal Laboratorio dei Pensieri Scomposti, con il patrocinio del Comune di Salerno, del Progetto Inchiostro di Puglia e della Fondazione Vassallo nazionale,, si assisterà alla seconda edizione dell’evento nazionale “La Notte del Libro” presso l’Archivio dell’Architettura Contemporanea che si terrà dalle 18.00 alle 02.00 del giorno successivo.

In quella data in più di 100 città italiane si terranno, con formule diverse, eventi dedicati ai libri ed alla lettura, che vedranno coinvolti scrittori di ogni età, di ogni genere letterario e di ogni nazionalità.

Anche quest’anno, diverse scuole cittadine saranno protagoniste de “La Notte del Libro” come del resto è già successo nell’edizione 2015.

L’argomento base sarà quello de “I POPOLI” inteso nella sua accezione più vasta, popoli che si formano anche naturalmente e che riguardano una serie di persone che perseguono un comportamento simile… il popolo dei tifosi, quelli che amano la notte, quelli dei “NO”  tutti letti e visti nella loro accezione elastica, dinamica e culturale.

Sarà un evento anche scenografico e saranno ammesse tutte le forme letterarie, anche se non per forza “definite” da un libro. Nella scelta è stata valutata anche “la potenzialità” del messaggio in modo da dare spazio anche a chi possiede il fatidico “sogno nel cassetto”.

Proprio per questo è stata lanciata anche una campagna di raccolta “Incipit”. Infatti chi ha desiderato scrivere un suo “INIZIO”  ed essere incluso nel LIBRO DEGLI INCIPIT  non ha dovuto far altro che inviare un proprio scritto all' Associazione

Gli incipit arrivati saranno letti durante la serata.

Stampa/PDF
La notte del libro