La Notte della Tammorra

Stampa/PDF

Dal lungomare partenopeo “La notte della Tammorra”, il mitico rave party di musica popolare, abilmente organizzato dal maestro Carlo Faiello e dall’associazione “Il canto di Virgilio”, ha fatto tappa nella storica dimora appartenuta ai Borbone, situata nel comune di San Tammaro in provincia di Caserta e attualmente affidata alla Fondazione Real Sito di Carditello.

Due notti di incanto nelle tiepide serate settembrine, perfette per danzare in compagnia della brezza autunnale, ambito appuntamento in cui tanti appassionati della musica popolare hanno potuto abbandonarsi ai ritmi ipnotici della Tarantella e della Tammurriata.

La provincia di Caserta è stata dunque animata da questa storica manifestazione che ha rinnovato le antiche tradizioni dei canti e balli ispirati al battito della tammorra: strumento che evoca grande fascino anche tra i più giovani. Il successo di questo evento è tutto rinchiuso in un rituale dalle radici lontanissime ma sempre moderno ed emozionante. Una festa di gioia e danze.

Stampa/PDF
La Notte della Tammorra